La pietà dell’acqua e ogni giorno ha il suo male Letteratura

La pietà dell’acqua, il nuovo romanzo di Antonio Fusco


La pietà dell’acqua

Una nuova indagine del commissario Casabona

di Antonio Fusco (Giunti Editore)

“Per la terza volta, quell’orribile tragedia consumatasi nel paesino ora ricoperto dalle acque del lago di Bali tornava alla luce per invocare giustizia.”

Dopo il successo del precedente romanzo Ogni giorno ha il suo male (in uscita in versione tascabile) Antonio Fusco ritorna con un altro noir avvincente che catturerà il lettore grazie al suo classico stile crudo e calzante: La pietà dell’acqua (anche questo libro edito da Giunti editore).

«Chiediti perché e troverai il movente e se troverai il movente sarai vicino all’assassino». Con queste parole tratte da Ogni giorno ha il suo male, Antonio Fusco, Criminologo e Funzionario della Polizia di Stato, aveva incollato i lettori in una storia misteriosa e grottesca dove il commissario Casabona, l’incaricato di risolvere il caso, ha dovuto fronteggiare le regole folli e stringenti di un serial killer scoprendo, suo malgrado, l’impotenza dell’essere umano rispetto alle conseguenze delle proprie azioni.

Il cinico commissario Casabona è il protagonista assoluto anche ne La pietà dell’acqua. Nel nuovo noir lo scrittore imperversa ancora tra indagini poliziesche e misteri. Questa volta Casabona dovrà vedersela con un delitto avvenuto nei pressi di un lago ai confini di Valdenza, nelle colline toscane, dove il corpo di un uomo ucciso da un proiettile in testa, stile esecuzione, viene ritrovato nei pressi di un luogo che in paese viene definito “il castagno dell’impiccato”.

È ferragosto e il caldo accende il misterioso caso che, però, gli viene sottratto dalla direzione antimafia in modo piuttosto ambiguo e strano.

Oltre al crimine emerge un altro mistero legato al luogo dell’esecuzione. Dopo lo svuotamento della diga costruita nel dopoguerra, il lago “ha restituito” alla superficie i resti di un vecchio borgo fantasma di Torre Ghibellina. E fra i turisti accorsi per la curiosità di quel campanile e del piccolo cimitero riemerso tra le casupole di pietra ad infittire la trama ci pensa Monique, un’affascinante giornalista francese comparsa sulla scena per indagare su un altro mistero: una strage nazista avvenuta proprio nel paesino sommerso.

La pietà dell’acqua catturerà il lettore sin dalla prima pagina con un ritmo incalzante ricco di suspance e imprevedibilità: omicidi inspiegabili in una montagna di indizi che Casabona dovrà collegare insieme per scoprire il fil rouge che nasconde la verità.


antonio fusco

Antonio Fusco

FB: Antonio Fusco
Twitter: @AnFusco

la pieta dell'acqua
La pietà dell’acqua retro