lo scrittore Daniel Pennac Letteratura

lo scrittore DANIEL PENNAC al Castello di Postignano


Nell’ambito della sesta edizione della manifestazione culturale “Un Castello all’Orizzonte” che si tiene al borgo restaurato di Postignano, sabato 16 settembre 2017, alle ore 18, presso il Giardino delle Rose, si terrà il reading teatrale con lo scrittore DANIEL PENNAC, in occasione dell’ultimo romanzo “Il Caso Malaussène. Mi hanno mentito” Editore Feltrinelli, 2017.

L’ingresso è gratuito.

“Ho avuto voglia di condividere con il pubblico il piacere del ricongiungimento con i Malaussène – dichiara la regista Clara Bauer – e di mettere in evidenza alcuni passaggi dell’ultimo romanzo di Daniel Pennac che rispecchiano, a mio avviso, lo spirito di questa saga. La lettura teatrale sarà in francese ed in italiano. Le due lingue si affiancheranno e dialogheranno tra loro in una mise en voix con la complicità dello stesso Daniel Pennac e degli attori Massimiliano Barbini e Pako Ioffredo. Che il piacere e l’humour ci guidino!”

In compagnia di Pennac e di due attori, il pubblico entra dal vivo fra le pieghe del romanzo che investe tre generazioni di Malaussène, senza che gli venga svelata la trama, né l’identità dei personaggi. Questa lettura teatrale a tre voci segue la linea di confine fra interpretazione e narrazione, lettura e recitazione, fedele allo stile giallo e grottesco del Caso Malaussène.

Il talento di Daniel Pennac a teatro non è una novità, ma una riscoperta continua. Per quasi trent’anni Pennac ha conciliato il mestiere di scrittore con quello di professore. Lasciato l’insegnamento, è stato il teatro a restituirgli quell’energia vitale che prima sgorgava quotidianamente dal rapporto con i suoi studenti. Ed eccolo quindi drammaturgo e/o interprete, con spettacoli come Merci, Bartleby lo scrivano e Le 6° Continent. Ma è con la trilogia Journal d’un corps, l’Oeil du Loup e Un Amour Exemplaire, per la regia di Clara Bauer, che Pennac entra nel vivo della creazione teatrale, un’appassionante avventura internazionale condivisa con la Compagnie Mia di Parigi, il Funaro di Pistoia, e le napoletane Laila e C.A.S.A. .

Il reading teatrale “Il Caso Malaussène – Mi hanno mentito” di e con Daniel Pennac, ha la collaborazione artistica di Ximo Solano, le musiche di Alice Pennacchioni, la produzione esecutiva di Roberto Roberto e la coproduzione di C.A.S.A. (Napoli), Compagnie MIA (Parigi), Giangiacomo Feltrinelli Editore (Milano), Intesa San Paolo (Torino).

Ringraziamenti a l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, il Funaro Pistoia e Laila Napoli.

********************************

“Un Castello all’Orizzonte” è con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia e del Comune di Sellano.

********************************

Il borgo medievale di Postignano (o Castello di Postignano), frazione del Comune di Sellano, fu abbandonato negli anni ’60 ed è tornato a vivere grazie ad una attenta opera di restauro durata molti anni, a cura degli Architetti Gennaro Matacena e Matteo Scaramella.

CASTELLO DI POSTIGNANO HA RETTO PERFETTAMENTE E SENZA ALCUN DANNO ALLE SCOSSE DEL TERREMOTO CHE SONO AVVENUTE DA AGOSTO AD OTTOBRE 2016, GRAZIE ALLA QUALITÀ ANTISISMICA DEL RESTAURO.

  • È interamente vincolato dal Ministero dei Beni Culturali;
  • nel 2014, nell’ambito del Premio ‘La Fabbrica nel Paesaggio’, ha avuto l’attestato di merito dalle Federazioni italiane ed europee dei Club e Centri per l’UNESCO “come efficace interprete dei valori unescani per la salvaguardia e tutela del paesaggio e dell’ambiente ”;
  • nel 2016, è entrato a far parte de “I Borghi più belli d’Italia” attraverso Sellano, il suo Comune, di cui è una delle gemme più preziose.

                       

“Castello di Postignano come l’archetipo dei borghi collinari italiani”, così è stato definito dall’architetto americano Norman F. Carver Jr, tanto da riprodurre le imponenti case-torri del borgo, aggettanti l’una sull’altra, nella copertina del suo libro fotografico “Italian Hilltowns” pubblicato nel 1979.

Il borgo offre un’esperienza di turismo e di vita sostenibili, fatti di sostanza e di emozioni: sessanta case perfettamente restaurate nel rispetto dell’impianto medievale delle architetture, ma caratterizzate da tutte le risorse di una vivibilità moderna – un relais villaggio albergo 4 stelle un ristorante/trattoria dove, la cucina semplice, l’attenzione alle tradizioni e alla qualità delle materie prime sono la sua filosofia – una caffetteria con  terrazza panoramica – un wine bar “Vini e Oli dell’Umbria” – un centro servizil’antica Chiesa della SS. Annunziata, oggi luogo di eventi culturali, artistici e di intrattenimento; qui i restauri hanno svelato affreschi di antica bellezza, tra i quali una Crocifissione del XV secolo apparsa dietro una parete crollata – una biblioteca – alcune botteghe artigiane – un centro benessere, la piscina, l’area all’aperto “Il Giardino delle Rose”.

INFO: +390743788911  – info@castellodipostignano.it – www.castellodipostignano.it – https://www.facebook.com/castellodipostignano

1Postignano - © gratet&maglione
Postignano, scorcio del borgo
lo scrittore Daniel Pennac

Ritorna a Concerti in Umbria 2017

Concerti in Umbria

SEGNALA NUOVI CONCERTI IN UMBRIA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

captcha