Ho il filo rosso tra le mani

La mia missione è il mio viaggio.
Vivo camminando su un filo e a volte perdo pure l’equilibrio.
Può capitare che cada giù.
Perché ci provo sempre, anche quando non sono veramente pronto.
Allora spesso torno indietro e ricomincio da zero.
Prevedo le situazioni perché io stesso ne faccio parte.
Però…
Sono bravo. Molto bravo a raggiungere mete inesplorate…
Quando accade, quel filo diventa una corda più resistente.
Ci cammino sopra con il vuoto alle spalle e ogni tanto ti trovo davanti.
A volte sei al mio fianco.
Altre volte ti appoggi a me.
Ed è tutto più difficile…

Poiché…
La mia missione è vederti felice.
Aiutarti a compiere un passo dopo l’altro.
Confortarti in quei momenti lì, quando tutto sembra scivolare giù.
Certezze, pensieri e frammenti di tempo che ti aggrovigliano.
Un caos che ti blocca, che non ti fa vivere il momento, che non ti fa respirare…

La mia missione è quella di accompagnarti, aiutarti a camminare libera sopra quel filo, a braccia aperte…
Né forte, né piano, con la tua andatura semmai…
E poi ti osservo, ti nutro, ti accolgo.
Ti parlo dentro al cuore per scrollarti di dosso le paure o i desideri e liberarti da qualsiasi cosa che ti renda schiava.
Oltre i confini e i limiti dell’ego.

Anima, la mia missione SEI TU.
Ho il filo rosso tra le mani e, ovunque tu sia, ti riconoscerò.
Qui o dall’altra parte…