Teatro Cucinelli Stagione di Prosa 2015-2016

Stagione di Musica, Prosa e Danza 2015-2016 Teatro Cucinelli di Solomeo


È stata pubblicata la Stagione di Prosa, Musica e Danza 2015-2016 del Teatro Cucinelli di Solomeo prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria

Per informazioni e prenotazioni della Stagione di Prosa e Danza 2015-2016 del Teatro Cucinelli di Solomeo, ci si può rivolgere telefonicamente presso il Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria, tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 20, al n° 075/57542222. È possibile acquistare i biglietti on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Botteghino Teatro Cucinelli
Tel. 075 6970890

Il giorno dello spettacolo dalle ore 16. Non sarà consentito l’ingresso in sala a spettacolo iniziato. Il Teatro Stabile dell’Umbria e il Teatro Cucinelli si riservano di modificare il programma qualora intervengano cause di forza maggiore.

Il Cartellone Teatrale della Stagione di Prosa, Musica e Danza 2015-2016 del Teatro Cucinelli di Solomeo

Gold - Teatro Cucinelli di Solomeo

DANZA

Titolo: GOLD

Compagnia: Compagnia Cas Public (Canada). Coproduzione della Maison des Arts de Laval et l’Agora de la danse de Montréal

da Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach suonate da Glenn Gould
coreografie Hélène Blackburn e Pierre Lecours
luci Andréanne Deschênes
scene Martin Bryson e Samuel Thériault
campionatura Martin Tétreault
costumi Hélène Blackburn & Daniel Fortin
vidéo Samuel Thériault & Josué Bertolino
fotografia Damián Siqueiros

Trama: Al teatro Cucinelli la compagnia canadese di danza Cas Public presenta in esclusiva nazionale Gold. Gold come Goldberg. Gold come Gould. Un pezzo mitico. Un pianista geniale e ispirato. Due coreografi si confrontano con il capolavoro di Bach, Hélène Blackburn e Pierre Lecours rivisitano Le Variazioni Goldberg nell’inimitabile incisione di Glenn Gould. Gli interpreti prendono ispirazione dalla sua straordinaria ricchezza di forme, armonia, dalla sua raffinatezza ritmica e tecnica e inventano una danza possente, permeata di poesia e di effetti luminosi e illusori. Cas Public trasforma la scena in un luogo di fascinazione dove si scontrano il reale e le sue illusioni, in un gioco che irretisce e incanta. Da oltre venticinque anni la Compagnia è solidamente affermata a livello internazionale, conosciuta per la sua danza impetuosa e sanguigna, si è guadagnata innumerevoli successi e riconoscimenti.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 11 ottobre 2015 – ore 21.00

The Night Dance

PROSA

Titolo: THE NIGHT DANCE

di Benjamin Britten, Sylvia Plath
con Charlotte Rampling voce e Sonia Wieder-Atherton violoncello
da un’idea di Sonia Wieder-Atherton e Charlotte Rampling
con la collaborazione di Emmanuelle Touati
regia Sonia Wieder-Atherton
luci Franck Thevenon

spettacolo in lingua inglese con sopratitoli in italiano

Trama: Una straordinaria Charlotte Rampling interpreta con potenza espressiva le poesie di Sylvia Plath, insieme alla rinomata violoncellista Sonia Wieder – Atherton, con le musiche del compositore inglese Benjamin Britten.

“Quando Charlotte Rampling mi ha comunicato il desiderio di lavorare insieme – racconta Sonia Wieder, nella mia mente ho immaginato la sua lettura. Ho sentito la voce espressiva, timbrica e leggermente roca di Charlotte, simile al violoncello, ma soprattutto ho sentito che era lei quella che poteva dare voce a quella solitaria e radicale di Sylvia. Poi, intuitivamente, ho pensato a Benjamin Britten, alle sue suite per violoncello solo, libere e potenti”.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
sabato 17 ottobre 2015 – ore 21.00

Wolfgang Emanuel Schmidt

MUSICA CLASSICA

Titolo: Phantasiestücke

Wolfgang Emanuel Schmidt violoncello
Jan Simon pianoforte

Trama: I celebri Phantasiestücke op. 73 di Robert Schumann, frutto di quel 1849 che il compositore stesso definì l’anno suo “più fecondo”, capolavori della forma breve romantica e miniature perfettamente cesellate, e due sonate primo-novecentesche: quella composta da Sergej Rachmaninov nel 1901 (in contemporanea al celebre Concerto per pianoforte n. 2) e pubblicata come op. 19 con grande successo e una delle tre sonate ultimate da Claude Debussy di fronte al mare di Pourville, dopo la “prolungata aridità” dovuta all’acuirsi della malattia e allo scoppio della prima guerra mondiale.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
venerdì 23 ottobre 2015 – ore 21.00

Enigma Ottavia Piccolo

PROSA

Titolo: ENIGMA

di Stefano Massini
con Ottavia Piccolo e Silvano Piccardi
regia Silvano Piccardi
scene Pierluigi Piantanida
luci Marco Messeri
musiche originali Mario Arcari

Una produzione Arca Azzurra Teatro e Ottavia Piccolo

Trama: Ci troviamo a Berlino circa vent’anni dopo quel fatidico 9 novembre 1989, in cui il Governo della Repubblica Democratica Tedesca decretò la soppressione del divieto di passare liberamente dall’altra parte del “muro” che fino ad allora aveva diviso in due la città, il Paese e il mondo intero. Ed ecco allora che vite, esperienze, certezze, lutti e speranze si frantumano, si incontrano, si mischiano… La vicenda di due personaggi (Hilder il padrone di casa e Ingrid la donna a cui lui presta soccorso) svela i caratteri e la natura complessa della loro relazione. Ma la posta in gioco non è solo la possibilità/capacità di sciogliere i tanti piccoli enigmi delle due vite che si intrecciano, si scontrano e si confrontano sul palcoscenico, ma quello di penetrare il più grande degli enigmi, quello della Storia stessa.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
giovedì 12 novembre 2015 – ore 21.00

La pantomina rinata

MUSICA CLASSICA

Titolo: LA PANTOMINA RINATA

Commissione e produzione dell ’Associazione Musicale Sergio Gaggia di Cividale del Friuli per le commemorazioni mozartiane del 2006

ricostruzione scenico – musicale della Musik zu einer Faschingspantomime kv 446 (416d) di Wolfgang Amadeus Mozart

rifacimento dello spartito musicale a cura di Vladimir Mendelssohn

trasformazione del canovaccio e rielaborazione in testo drammatico di Quirino Principe

realizzazione scenica a cura del Teatrino del Rifo (Lara Komar, Manuel Butus, Giorgio Monte)

Andrea Rucli pianoforte

Quartetto d’archi Arrigoni
Christian Sebastianutto, violino i
Francesco Anese, violino ii
Domenico Mason, viola
Marco Venturini, violoncello

Trama: Una preziosa opera di ricostruzione ci restituisce una delle partiture incomplete più curiose e particolari del catalogo mozartiano. Composta per il Carnevale del 1783, la Musik zu einer Faschingspantomime è uno spassoso gioco di maschere, fortemente debitore alla tradizione della commedia dell’arte, per il quale Mozart mise a disposizione il suo genio non solo come compositore, ma anche come drammaturgo e persino calandosi nella parte di Arlecchino della “Compagnie mascarade”, nata in famiglia per l’occasione.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
sabato 14 novembre 2015 – ore 21.00

Francesco Povero

PROSA

Titolo: FRANCESCO POVERO

Compagnia di San Patrignano

scritto e diretto da Pietro Conversano
con Compagnia di San Patrignano & SanpaSingers
direttore di coro Marco Galli
musiche originali Mario Mariani
costumi Ivana Pantaleo e le ragazze di San Patrignano Chiara, Babi, Noemi, Sofia, Elisa, Francesca, Ludovica, Debora, Franci
fisarmoniche & percussioni Benedetto e Lucia Bertaccini, Paolo Boetti
vocal coach Alessandra Bosco

Trama: Arriva a Solomeo la Compagnia di San Patrignano con Francesco Povero, testo inedito e mai rappresentato dell’attore e regista Pietro Conversano nel 1996, su ispirazione di Orazio Costa, di cui è stato allievo e collaboratore. La parabola biografica e spirituale di San Francesco viene restituita attraverso una trama linguistica che intreccia l’originale lingua jacoponica ai diversi dialetti dei ragazzi, per ricomporre una differente ‘sacra rappresentazione’, un affresco scarno e asciutto, privo di retorica ed enfasi. Lo spettacolo è arricchito dalla presenza dei SanpaSingers, il coro della comunità, oltre 35 ragazzi tra attori e cantanti. Musica e teatro si sposano nel messaggio universale di Francesco che così bene si coniuga con l’esperienza dei ragazzi di San Patrignano durante il percorso di recupero dalla tossicodipendenza.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
lunedì 7 dicembre 2015 – ore 21.00

musiche per i giovani

MUSICA CLASSICA

Titolo: Musica per i giovani

Borsa di Studio Brunello e Federica Cucinelli

Concerto degli allievi vincitori Conservatorio Morlacchi di Perugia I.S.S.M. Briccialdi di Terni

Trama: La Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, che tra le sue finalità persegue quella della promozione di una cultura della bellezza e di un’educazione all’arte nelle sue diversificate forme espressive, mette a disposizione per l’anno accademico 2014/2015 due borse di studio ai migliori studenti del Conservatorio Morlacchi di Perugia e del I.S.S.M. Briccialdi di Terni (Istituzioni A.F.A.M).

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 10 gennaio 2016 – ore 18.00

qualcosa rimane

PROSA

Titolo: QUALCOSA RIMANE

di Donald Margulies
traduzione Enrico Luttman
con Monica Guerritore e Alice Spisa

regia Monica Guerritore

direttore allestimento Andrea Duilio Sorbera
collaborazione alle scene Giovanni Licheri e Alida Cappellini
costumi Valter Azzini
luci Paolo Meglio

Una produzione Pierfrancesco Pisani e Parmaconcerti in collaborazione con il Comune di Urbino / Amat

Trama: Una bellissima commedia drammatica scritta dal premio Pulitzer Donald Margulies che tratta il tema dello scontro generazionale tra due scrittici, una di grande talento e fama e una giovane alle prime armi. La donna ha un vissuto misterioso che è allo stesso tempo dolore e nascita del suo diventare scrittrice; a seguito dell’intimità che si è venuta a creare con la sua allieva/amica le rivela la complessa relazione affettiva con Delmore Schwartz, poeta, filosofo, scrittore e mentore di Lou Reed e l’esperienza nel mondo rivoluzionario della Beat Generation (Ginsberg, Kerouac, William Borroughs…). La giovanissima Lisa percepisce la potenza di quelle esperienze, ma la fretta, dominus della gioventù, le fa sembrare impossibile arrivare a tanta ricchezza creativa. Lei che il tempo non vuole sprecarlo: vuole scrivere, vuole produrre, vuole pubblicare anche a costo di tradire…

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 17 gennaio 2016 – ore 21.00

vivaldi riciclato

MUSICA CLASSICA

Titolo: VIVALDI RICICLATO

Produzione Fondazione Brunello e Federica Cucinelli

Accademia Hermans
Fabio Ceccarelli, flauto traversire
Rossella Croce, violino solista
Yayoi Masuda – Marco Piantoni, violini
Sebastiano Airoldi, viola
Alessandra Montani, violoncello
Alberto Lo Gatto, contrabbasso
Gabriele Palomba, tiorba
Fabio Ciofini, clavicembalo e direzione

Trama: Un divertente programma in cui l’opera di Vivaldi viene imitata, trascritta, “auto-riciclata”, secondo una prassi che ha assicurato per secoli la diffusione più capillare dei repertori più diversi. Nel barocco la pratica della trascrizione (tradire, trasformare, ma anche tramandare) accorcia significativamente le distanze temporali, assumendo spesso caratteristiche del tutto specifiche, anche per le esigenze di un vivace mercato editoriale e di qualche speculazione. Saranno eseguiti due concerti spuri, due trascrizioni d’autore (Graupner e Bach) e, infine, due auto-imprestiti da lavori precedenti dello stesso “prete rosso”.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 24 gennaio 2016 – ore 21.00

duo flauto e arpa

MUSICA

Titolo: DUO FLAUTO E ARPA

Massimo Mercelli  flauto
Nicoletta Sanzin  arpa

Trama: Una ricca antologia del repertorio originale o trascritto per l’affascinante formazione di duo flauto e arpa: dalle sonate barocche di Johann Sebastian e Carl Philipp Emanuel Bach, alle variazioni rossiniane sull’aria “Di tanti palpiti” dal suo Tancredi, passando per il folclorismo ispanico di André Caplet per arrivare alla Sonata per flauto e arpa che Nino Rota compose nel 1937 fino a L’Aube enchantée, brano composto sul raga “Mian-ki-Todi” nel 1976 da Ravi Shankar, pioniere della diffusione della musica indiana e fusion nel mondo.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 7 febbraio 2016 – ore 18.00

alessia cecchetti

MUSICA CLASSICA

Titolo: Musica per i giovani

Alessia Cecchetti pianoforte

Trama: Un’antologia chopiniana che presenta diverse “tinte” della ricchissima tavolozza espressiva del poeta del pianoforte: dalle atmosfere intimistiche dei tre Notturni op. 9, prima silloge pubblicata di uno dei generi che lo accompagnerà per tutta la vita, allo slancio dei due primi Scherzi, composti a Vienna durante l’insurrezione polacca contro l’occupazione russa, fino all’“eroismo” della Polacca op. 53, composta nel 1842 e sua pagina-simbolo.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 14 febbraio 2016 – ore 18.00

quartetto skampa

MUSICA CLASSICA

Titolo: Der Tod und das Mädchen

Quartetto Skampa
Helena Jirikovska, violino
Adela Stajnochrova, violino
Radim Sedmidubsky, viola
Lukas Polak, violoncello

Trama: Un programma che mette a confronto due pagine della letteratura quartettistica nate a un secolo di distanza ed entrambe basate su una suggestione extra-musicale: il celebre Der Tod und das Mädchen (1824) di Franz Schubert, che utilizza come tema del secondo movimento il Lied composto nel 1817 su un testo di Mathias Claudius, e il Quartetto n. 1 di Leoš Janaček (1923), “omaggio” al romanzo La Sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj, a sua volta, in un sottile gioco di rimandi, ispirato alla sonata per violino e pianoforte op. 47 di Beethoven.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
sabato 12 marzo 2016 – ore 21.00

Toni Servill o legge Napoli foto Marco Caselli

PROSA

Titolo: TONI SERVILLO LEGGE NAPOLI

produzione Teatri Uniti

testi di Salvatore di Giacomo, Eduardo de Filippo, Ferdinando Russo, Raffaele Viviani, Mimmo Borrelli, Enzo Moscato, Maurizio De Giovanni, Giuseppe Montesano, Antonio De Curtis, Michele Sovente

con Toni Servillo

Trama: Un sentito omaggio alla cultura partenopea che Toni Servillo rende immergendosi nella sostanza verbale di poeti e scrittori che di Napoli hanno conosciuto bene la carne e il cuore. È il ritratto di una città dai mille volti e dalle mille contraddizioni, divisa fra l’estrema vitalità e lo smarrimento più profondo, una città di cui la lingua è il più antico segno, forgiato dal tempo e dalle contaminazioni.
“Ho scelto questi testi”, rivela un appassionato Servillo, “perché ne emerge una lingua viva nel tempo, materna ed esperienziale, che fa diventare le battute espressione, gesto, corpo”. Toni Servillo affronta la sostanza verbale di dieci poeti e scrittori, testimoni della città nel passato e nel presente, offrendo, attraverso emblematici scritti, il quadro sintetico di una realtà impietosa ai limiti del paradosso, tra pulsioni e sangue.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
domenica 13 marzo 2016 – ore 21.00
lunedì 14 marzo 2016 – ore 21.00

sabrina lanzi

MUSICA CLASSICA

Titolo: Klavierstücke

Sabrina Lanzi, pianoforte

Trama: Se i Sechs Klavierstücke op. 118 (1892) rappresentano al meglio la concentrazione sulla forma breve dell’ultima stagione della produzione pianistica di Johannes Brahms, che ha ormai abbandonato le grandi strutture e si dedica alla composizione nelle estati di Bad Ischl, la Sonata n. 1 op. 28 di Sergej Rachmaninov (1907) è un estremo e ciclopico confronto con la tradizionale forma ampia. Accantonato l’originale progetto “faustiano”, resta una delle composizioni meno eseguite del compositore e pianista russo.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
sabato 19 Marzo 2016 – ore 18.30

sabato 19 Marzo 2016 –  ore 17.00
Luigi Borgato racconta La costruzione a mano del pianoforte da concerto

Trintignant Bateau

PROSA

Titolo: Le bateauivre – Les poissons détestent les vendredisi

con Jean-Louis Trintignant, Denis Podalydès de La Comédie-Française, Jacques Bonnaffé
regia Denis Podalydès
direzione musicale e accompagnamento Daniel Mille
poesie di Jules Laforgue, Arthur Rimbaud, Guillaume Apollinaire, Boris Vian, Robert Desnos, Jacques Prévert…
musiche di Jean Sébastien Bach, Astor Piazzolla, Wolfgang Amadeus Mozart, Daniel Mille

produzione Les Visiteurs du Soir

spettacolo in lingua francese con sopratitoli in italiano

Trama: Jean-Louis Trintignant, leggenda dello spettacolo francese, uno dei più grandi attori di cinema e teatro della scena internazionale, è l’atteso protagonista di questo intenso spettacolo che vede sul palco anche Denis Podalydès de La Comédie-Française e Jacques Bonnaffé.
“Non annoiare la gente, commuoverla e divertirla. Nella voce di Jean-Louis Trintignant tutto questo prende una piega la cui delicatezza, grave e felice, aperta, inattesa, è l’oggetto stesso dello spettacolo. Le bateau ivre di Rimbaud dà il titolo allo spettacolo. Un vertice della poesia, un’allucinazione folgorante, cento versi alessandrini di un virtuosismo straordinario, una fantasia di bambino diciassettenne. È un’Odissea e una follia. Un dramma e una buffonata. Un giro degli oceani sognato attorno a una pozzanghera nelle Ardenne”. Denis Podalydès

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
venerdì 1 aprile 2016 – ore 21.00

double points verdi

DANZA

Titolo: Double Points: Verdi

ICKamsterdam Emio Greco e Pieter C. Scholten

coreografia Emio Greco e Pieter C. Scholten
ideazione e design Pieter C. Scholten
interpreti Kelly Hirina, Helena Volkov e Quentin Dehaye
drammaturgia Krystian Lada
design costumi Clifford Portier
design luci Henk Danner

Trama: Double Points: Verdi dà una voce fisica e femminile a tre icone dell’opera italiana. Tre donne, tre eroine che affrontano il loro tragico destino e sovvertono l’ordine costituito. Violetta da La Traviata, Desdemona da Otello e Giovanna da Giovanna d’Arco, messe in musica da Giuseppe Verdi ispirano Emio Greco e Pieter Scholten in occasione del bicentenario della nascita del grande compositore. Desiderio inappagato, amore irrequieto, tragico destino Double Poins: Verdi traduce questi temi presenti nelle opere in uno spettacolo contemporaneo che supera i limiti della danza e dell’opera. La musica si basa su registrazioni originali delle arie interpretate da celebri soprani: Maria Callas, Renata Tebaldi e Joan Sutherland. Giovanna, Violetta e Desdemona interagiscono
fino al drammatico epilogo, un comune ‘Libera me’ – il finale del Requiem di Verdi.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
sabato 9 aprile 2016 – ore 21.00

Roberta Invernizzi

MUSICA CLASSICA

Titolo: Dynasties and Destinies

produzione Fondazione Brunello e Federica Cucinelli

Roberta Invernizzi, soprano
Accademia Hermans
Fabio Ciofini, clavicembalo e direzione

Trama: Tra verità storica e suggestione letteraria, grandi figure femminili dell’antichità vengono rilette dal genio di Georg Friedrich Haendel. Da Berenice (tiepidamente accolta al suo debutto al Covent Garden nel 1737, a quasi trent’anni dalla composizione) alla Cleopatra di quel Giulio Cesare che fu tra i massimi successi del compositore, passando per Alcina, Cleofilde, Adelaide, Arianna: un’affascinante antologia al femminile, che ci presenta le protagoniste assolute degli intricatissimi intrecci librettistici e dell’acrobatica vocalità haendeliana.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
venerdì 22 aprile 2016 – ore 21.00

Mi chiamo forse Alì

MUSICA CLASSICA

Titolo: Mi chiamo Forse, Alì

produzione Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e Teatro Stabile dell’Umbria

liberamente ispirato a una Profezia di Pier Paolo Pasolini
musica di Matteo D’Amico e dei Fratelli Mancuso

Enzo e Lorenzo Mancuso, canto e strumenti
Maria Rosaria Convertino, bayan
Alessandra Montani, violoncello
Danilo Nigrelli e Sandro Cappelletto, voci narranti

prima esecuzione assoluta

Trama: “Alì dagli occhi azzurri / uno dei tanti figli di figli, / scenderà da Algeri, su navi / a vela e a remi. Saranno / con lui migliaia di uomini / …”. Pier Paolo Pasolini non ha avuto il tempo per vedere quanto presto si sia realizzata questa sua Profezia, dove si confondono il mito e la storia, l’antico e il contemporaneo, l’ardore dei sensi e la freddezza della ragione. Muove liberamente dal testo pasoliniano la drammaturgia di Sandro Cappelletto, punto di incontro di due mondi musicali apparentemente inconciliabili: quello dei Fratelli Mancuso, con le sue radici solide nei repertori di tradizione orale, e quello di area colta di Matteo D’Amico.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
venerdì 6 Maggio 2016 – ore 21.00

Battlefield

PROSA

Titolo: Battlefield

dal Mahabharata
e dal testo di Jean-Claude Carrière
adattamento e regia Peter Brook e Marie-Hélène Estienne
con Carole Karemera, Jared McNeill, Ery Nzaramba, Sean O’Callaghan
musiche Toshi Tsuchitori eseguite dall’autore
costumi Oria Puppo
luci Philippe Vialatte

produzione C.I.C.T. / Théâtre des Bouffes du Nord
in coproduzione con Young Vic Theatre, C.I.R.T., Singapore Repertory Theater, Les Théâtres de la ville de Luxembourg, PARCO Co. Ltd. / Tokyo / Japan

spettacolo in lingua inglese con sopratitoli in italiano

Trama: Adistanza di trent’anni dal suo Mahabharata, opera memorabile e monumentale Peter Brook presenta sul palcoscenico del Teatro Cucinelli la sua nuova creazione ispirata all’opera. Con Battlefield, Brook fa rivivere una storia di violenza e rimorso che interroga il nostro tempo e riflette i conflitti che straziano il mondo. Una guerra lacera la famiglia dei Bharata. Da una parte sono schierati cinque fratelli, i Pandava, dall’altra i loro cugini, i Kaurava, i cento figli del Re cieco Dhritarashtra. Il conflitto diventa ben presto una vera e propria devastazione, milioni di cadaveri ricoprono il campo di battaglia. Infine prevalgono i Pandava, il più anziano dei quali, Yudishtira, deve salire al trono con il peso di una vittoria macchiata dal sapore amaro della distruzione. Il vecchio re Dhritarashtra, che ha appena perso tutti i suoi figli, e il nuovo re, suo nipote Yudishtira, condividono lo stesso dolore, lo stesso bruciante rimorso, eppure devono affrontare la realtà e assumersene la responsabilità.

Teatro: Teatro Cucinelli di Solomeo

Data e Orario:
giovedì 19 maggio 2016 – ore 21.00
venerdì 20 maggio 2016 – ore 21.00

Fondazione Solomeo Cucinelli

Altri Appuntamenti Musicali 

a cura della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli

Stagione Artistica 2015 – 2016

Sabato 31 Ottobre 2015 – ore 21
Beata es Virgo Maria
La devozione Mariana nell’Italia del Rinascimento
Teresa Nesci, soprano –  Gianluigi Ghiringhelli, alto –  Alessandro Baudino, tenore –  Dario Previato, basso
Strumentisti 
Germana Busca*, Manuel Staropoli, flauti –  Vittoria Panato, Massimo Sartori, viella –  Antonio Fantinuoli, viola da gamba –  Claudia Ferrero*, organo- Pietro Busca, direttore
L’organo A. Rossi (1791) della Chiesa di San Bartolomeo – Solomeo *vocalist

Domenica 6 Dicembre 2015 – ore 21
Ad fontem amoris
Musica sacra e spirituale del Settecento italiano
Christine Streubühr, contralto
Alexandra Nigito, organo

Domenica 27 Dicembre 2015 – ore 18
Christmas Carols
Coro Canticum Novum di Solomeo
OTC Orchestra
Lucia Casagrande Raffi, soprano
Giada Frasconi, contralto
Mario Cecchetti, tenore
Mauro Borgioni, baritono
Fabio Ciofini, direttore

Domenica 10 Aprile 2016 – ore 18
Laudate Dominum in chordis et organo
Theona Gubba-Chkheidze, violino barocco
Franz Hauk, organo

Sabato 14 Maggio 2016 – ore 21
F.A. Bonporti – Inventioni da camera
a violino solo op. 10
Rossell a Croce, violino barocco
Fabio Ciofini, clavicembalo e organo

Ritorna al Menù Principale

Eventi in Umbria

Eventi in Umbria

Eventi in Umbria è la rubrica di Fil Rouge dedicata a tutti gli eventi principali dell’Umbria, manifestazioni storiche, culturali, enogastronomiche, ludiche e d’intrattenimento (musica, concerti, esibizioni) della provincia di Perugia e Terni. Continua a leggere

Concerti in Umbria

concerti-in-umbria

Concerti Umbria 2015 è la rubrica di Fil Rouge dedicata a tutti gli appassionati di musica dal vivo. Prevendite dei biglietti, Interviste ai cantanti, Video interviste ai Fans, Scaletta del tour e Recensioni dei concerti più importanti in Umbria. Continua a leggere

Teatro in Umbria

Stagione di Prosa e Danza in Umbria 2015 - 2016

Stagione di Prosa e Danza in Umbria è la rubrica di Fil Rouge è la rubrica dedicata ai più importanti teatri dell’Umbria: Teatro Morlacchi di Perugia, Teatro Lyrick di Assisi e tutte le altre rassegne teatrali del circuito del Teatro Stabile dell’Umbria e Teatro Fontemaggiore. Approfondimenti, recensioni, interviste e tutto il calendario della stagione teatrale. Continua a leggere

SEGNALA NUOVI EVENTI IN UMBRIA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

captcha