Una bella notizia per i tanti che temevano un annullamento di una delle più grandi manifestazioni della nostra regione. La buona notizia è arrivata ieri, dopo che in molti avevano temuto un annullamento definitivo e l’appuntamento al 2021. 

Agriumbria si farà, le nuove date annunciate sono 18/20 settembre

Così recita il comunicato: “a causa dell’emergenza sanitaria causata dal “Coronavirus”, il Consiglio di Amministrazione di Umbriafiere S.p.A., al fine di garantire il regolare
svolgimento della manifestazione Agriumbria, in linea con le decisioni prese da
molti organizzatori fieristici, considerato il valore nazionale e internazionale
della fiera che presenta l’alta partecipazione di molte aziende del nord Italia ed
acquisito il parere di operatori ed espositori, ha ritenuto opportuno posticipare
al 18-20 Settembre 2020 lo svolgimento della 52^ edizione di Agriumbria.

Siamo certi che tale scelta, dettata da cause di forza maggiore, avrà la
collaborazione e disponibilità degli espositori, fornitori e visitatori che fin d’ora
ringraziamo.

Riteniamo che la scelta della nuova data sia comunque positiva anche in
considerazione delle esperienze già fatte nelle prime edizioni della
manifestazione che si sono tenute nel mese di settembre e tenendo nella dovuta
considerazione le peculiarità del settore agro-zootecnico.
Auspichiamo che l’emergenza sanitaria rientri al più presto per garantire
la funzionalità del centro fieristico anche in considerazione di tutti gli eventi in
programma nel calendario annuale”.