Prosegue a Roma, sino al 29 ottobre, l’appuntamento con Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità.  Tante le iniziative previste, tutte gratuite, che si svolgeranno in tre location diverse – Centro Commerciale Euroma2, | Esposizioni | Palazzo Brancaccio – fino  al 29 ottobre 2020.

Festival della Sostenibilità – ContestEco,  l’esposizione e contest d’arte e design sostenibile “+ eco del web”. La mostra visitabile presso Euroma2

Le opere in concorso si potranno ammirare sino a lunedì 26 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00 circa, presso il Centro Commerciale Euroma2.   Le premiazioni si terranno durante il workshop “Le Buone Re-Azioni”, che si terrà giovedì 29 ottobre alle ore 10:00 presso Palazzo Brancaccio

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022“,  fa  parte  di  Romarama 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.
Il Festival ha inoltre ricevuto un contributo della Regione Lazio.

Prosegue a Roma, sino al 29 ottobre, l’appuntamento con Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità. In programma in un unico contenitore, progetti ed eventi che si pongono l’obiettivo di diffondere, in un pubblico più eterogeneo possibile e in particolare tra i giovani, per mezzo di attività educational e green, attraverso il gioco, l’arte, i laboratori e la narrazione, i concetti di “sviluppo sostenibile”, dove solo la cultura può costituire il minimo comune denominatore che consente di integrare economia, società e ambiente per uno sviluppo sostenibile del pianeta. Tante le iniziative previste, tutte gratuite, che si svolgeranno in tre location diverse – Centro Commerciale Euroma2, | Esposizioni | Palazzo Brancaccio – fino  al 29 ottobre 2020.

CONTESTECO – Tra le iniziative più interessanti del cartellone, spicca quella di ContestEco, l’esposizione e concorso d’arte e design sostenibile “+ eco del web”. Le opere in concorso si potranno ammirare sino a lunedì 26 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00 circa, presso il Centro Commerciale Euroma2: 26 gli “artisti” coinvolti, tra amatori e professionisti. Una sfida di design artistico che si propone di coinvolgere appassionati d’arte che possono raccontare, grazie alle proprie capacità creative, i temi del recupero e del riciclo dei rifiuti, quelli della conoscenza e utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili. Concept dell’esposizione di questa stagione: la sostenibilità ai tempi del coronavirus, per esorcizzare le paure di una ripartenza “senza rete di sicurezza”. Dal 26 al 28 ottobre si svolgerà poi il controllo dei risultati e il calcolo dei like, i commenti positivi e le condivisioni ricevute da ogni opera e il 29 ottobre si concluderà il contest con la pubblicazione della classifica finale e l’indicazione dei vincitori di ogni categoria con la consegna dei riconoscimenti e del Metro Award 2020.

LE PREMIAZIONI – Le premiazioni si terranno durante il workshop “Le Buone Re-Azioni”, che si terrà giovedì 29 ottobre alle ore 10:00 presso Palazzo Brancaccio, condotto da Mauro Spagnolo, Direttore di Rinnovabili.it, e coadiuvato da Stefano Bernardini, Presidente A.S.D. Sunrise1. L’incontro si propone di promuovere un cambiamento culturale nello stile di vita di tutti i giorni e di comprendere meglio gli obiettivi dell’Agenda 2030. Questa stagione il confronto riguarderà contenuti molto attuali e si parlerà di futuro, di economia circolare e sviluppo sostenibile dopo l’esperienza del Coronavirus, con un occhio attento verso l’Agenda 2030. Nel contesto del workshop Arctic Sail Expeditions – Italia presenterà la Conferenza-Spettacolo dal titolo Le Imprese Artiche di Best Explorer. A seguire consegna dei riconoscimenti agli artisti e appassionati di riciclo creativo che hanno partecipato a Contesteco, oggi Award Metro News 2020. Infine la consegna dei riconoscimenti alle Start Up più creative e innovative che hanno partecipato al Festival della Sostenibilità – oggi Rinnovabili.it 2020.

 

Lista partecipanti Contesteco 2020 – opere e dimensioni

Amatori/Appassionati
Abbate Samuele – “Green again”- fotografia
Ariu Emanuela – “La bimba di carta” – racconto
Carretto Ivana – “Serene Lamp” – lampada: base diametro 25 cm, H 130 cm, La 30 cm
Centro Diurno – “La gabbianella e il guanto” – Gabbiana in cartapesta: H 45 cm, La 30 cm, Lu 30 cm
Chiappetta Franco – “Fra buchi neri e timide fioriture” – fotografia
De Luca Anna – “Un’occhiata alla finestra”- quadro materico: 40×30 cm
De Rossi Sabrina – “Remare” – quadro: 55×42 cm
Gambirasio Maria Luisa – “3R” (Reduse, Recycle, Reuse) – Orecchini
Petitti Michelina – “La casa dei gatti” – quadro: H 36 cm, Lu 18 cm, Prof 15 cm
Raffa Valentina – “Il tempo dei lieviti” – Pizza rotonda: diametro 35 cm
Roscioli Claudio – “Spoons Band” – piccola band: 35×25 cm, H 20 cm
Salvatori Valeria – “Il nuovo diavolo e il suo assordante silenzio” – Tela: 40×30 cm
Viviano Lucia  – “La voce del silenzio” – Fotografia

Professionisti
Baccanti Maurizio -“Ghigno in quarantena” – corteccia da appendere: 26×67 cm
Belfiore Cristina  – “I congiunti” – corteccia da appoggio: Lu 66 cm, H 24 cm, La 10 cm
Bennewitz Beate – “Koalizziamoci” – pannello di legno: 80×125 cm
Buffa Laura – “Algo/ritmo del cuore”- opera autoreggente: 20×30 cm
Cerella Patrizia – “Fauve 2020”- bassorilievo scultoreo: 24×24 cm
Ciafardini + Buffa – “FETTUCCINE AL NERO DI SEPPIA” di-GESTIONE della plastica USA e ri-GETTA – vario materiale: 60×120 cm
D’amato Josuè – “Venere” – statua: dimensioni H 70 cm, diametro 30 cm
Marras Salvatore – “Case 033: the soul is a bird” Caso 033 l’animale è un uccello – quadro: 46x34x4 cm
Masecchia Luigi – “Cornovirus” – quadro con tappi: 55×55 cm
Scalera Claudia – “Madre Natura” – corpetto in rilievo: 60×80 cm
Viola Cesarina – “Coraggio! Ora vivremo insieme diversamente”: H 60 cm, diametro 45 cm
Yuzzelli Shura Oyarce – “Colori e parole” – quadro: 80×100 cm
Rocco Lancia – “Dea Libera”: 80×80 cm