Le quattro stagioni di Vivaldi al “Cucinelli” di Solomeo

Anteprima della XII edizione del Festival Villa Solomei

il prossimo 23 giugno, alle ore 18,30

Le quattro stagioni di Vivaldi al “Cucinelli” di Solomeo


Giovedì 23 giugno alle ore 18.30 si terrà la tradizionale anteprima del Festival Villa Solomei. Il teatro Cucinelli sarà la splendida cornice che ospiterà il concerto eseguito da Camerata Solomei e Marco Fiorini, violino solista.

Le quattro stagioni è il titolo con cui sono noti i primi quattro concerti per violino di Antonio Vivaldi: Il cimento dell’armonia e dell’inventione. Uscirono dalle officine tipografiche dell’editore Michel-Charles Le Cène ad Amsterdam nel 1725, ma è lo stesso Vivaldi ad affermare, nella dedica al conte Morzin, che erano stati composti precedentemente: i diversi manoscritti ritrovati presentano alcune differenze che confermano quanto dichiarato dall’autore.

“Il cimento”, come la precedente raccolta di concerti L’estro armonico opera 3, si compone di 12 concerti. La differenza fra le due raccolte riflette l’evoluzione del gusto dei primi decenni del XVIII secolo: i concerti del “cimento”, sono tutti di tipo solistico, invece nell’estro insieme a 4 concerti per violino solista vi sono ben 8 concerti grossi. Si tratta di un tipico esempio di musica a programma, cioè di composizioni a carattere prettamente descrittivo. Ad esempio, l'”Inverno” è dipinto spesso a tinte scure e tetre, al contrario l'”Estate” invoca l’oppressione del caldo, oppure una tempesta nel suo ultimo movimento. Vivaldi preparò quattro sonetti, uno per concerto.

Al termine del concerto il M° Fabio Ciofini presenterà al pubblico il programma del festival, a Solomeo dal 1 al 3 luglio e a Norcia il 4 luglio, che quest’anno sarà ancora più ricco di eventi e concerti serali e pomeridiani, tutti, come sempre, a ingresso gratuito.

Anteprima della XII edizione del Festival Villa Solomei

il prossimo 23 giugno, alle ore 18,30

Le quattro stagioni di Vivaldi

al “Cucinelli” di Solomeo

Giovedì 23 giugno alle ore 18.30 si terrà la tradizionale anteprima del Festival Villa Solomei. Il teatro Cucinelli sarà la splendida cornice che ospiterà il concerto eseguito da Camerata Solomei e Marco Fiorini, violino solista.

Le quattro stagioni è il titolo con cui sono noti i primi quattro concerti per violino di Antonio Vivaldi: Il cimento dell’armonia e dell’inventione. Uscirono dalle officine tipografiche dell’editore Michel-Charles Le Cène ad Amsterdam nel 1725, ma è lo stesso Vivaldi ad affermare, nella dedica al conte Morzin, che erano stati composti precedentemente: i diversi manoscritti ritrovati presentano alcune differenze che confermano quanto dichiarato dall’autore.

“Il cimento”, come la precedente raccolta di concerti L’estro armonico opera 3, si compone di 12 concerti. La differenza fra le due raccolte riflette l’evoluzione del gusto dei primi decenni del XVIII secolo: i concerti del “cimento”, sono tutti di tipo solistico, invece nell’estro insieme a 4 concerti per violino solista vi sono ben 8 concerti grossi. Si tratta di un tipico esempio di musica a programma, cioè di composizioni a carattere prettamente descrittivo. Ad esempio, l'”Inverno” è dipinto spesso a tinte scure e tetre, al contrario l'”Estate” invoca l’oppressione del caldo, oppure una tempesta nel suo ultimo movimento. Vivaldi preparò quattro sonetti, uno per concerto.

Al termine del concerto il M° Fabio Ciofini presenterà al pubblico il programma del festival, a Solomeo dal 1 al 3 luglio e a Norcia il 4 luglio, che quest’anno sarà ancora più ricco di eventi e concerti serali e pomeridiani, tutti, come sempre, a ingresso gratuito.

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.