Progetto Paul Beathens presenta “Il tramonto dell’euro” , di Alberto Bagnai

0
344

Ti piace filrouge.it? Dillo su Facebook!  Twitter!  Google+

PROGETTO PAUL BEATHENS

presenta

“Il tramonto dell’euro”

“Come e perché la fine della moneta unica salverebbe democrazia e benessere in Europa”

 di Alberto Bagnai

 Giovedì 6 dicembre 2012, 110 Cafè di Via Pascoli – Perugia

Domani giovedì 6 dicembre alle ore 17,30 presso il 110 Cafè di Via Pascoli Alberto Bagnai presenterà al pubblico il libro “Il tramonto dell’euro. Come e perché la fine della moneta unica salverebbe democrazia e benessere in Europa” (Imprimatur Ed.).

Nel suo libro il professore di Economia politica Alberto Bagnai affronta il tema dell’euro con l’obiettivo di rendere ogni cittadino cosciente e consapevole degli inganni di cui è stato vittima per credere nel sogno della moneta unica. Spiegando i principi che muovono le politiche economiche Bagnai riesce a raccontare da dove vengono la recessione, la disoccupazione e la conseguente riduzione dei salari che stanno devastando il nostro paese. Dopo anni di crisi i manuali che si occupano di analizzare la recessione sotto ogni punto di vista non si contano più. Ma la ricetta che Bagnai propone nel suo libro non è diretta a salvare l’euro bensì i cittadini, indicando la direzione da intraprendere se si vuole creare un vero e proprio percorso europeo di integrazione sociale, culturale ed economica.

Alberto Bagnai, professore di Economia politica all’Università Gabriele d’Annunzio di Pescara, collabora con il Centro di ricerca in economia applicata alla globalizzazione dell’Università di Rouen, in Francia. Da sempre attento ai problemi di sostenibilità del debito pubblico ed estero, di economia europea e economie emergenti, delle relazioni tra commercio e crescita, Bagnai ha scritto saggi su riviste e volumi specialistici. Nel 2010 ha pubblicato “La crescita della Cina – scenari e implicazioni per gli altri poli dell’economia globale” e recentemente ha collaborato all’ebook “Oltre l’austerità”, di Micromega online. Collabora con diverse testate online, ha un suo blog http://goofynomics.blogspot.it/ ed è blogger sul sito internet de Il Fatto Quotidiano

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.