“Un passo dall’inferno”, il nuovo romanzo di Lolita Rinforzi

Lolita Rinforzi risiede ad Assisi e si è affacciata al mondo letterario ufficialmente nel 2011, come poetessa.

La sua prima pubblicazione ufficiale risale al 2013, a seguire produrrà tra gli altri anche un audiolibro con le musiche del maestro Maurizio Mastrini e la voce del regista e attore di prosa Claudio Carini.

Negli anni la poetessa si è fatta conoscere in tutta Italia per i molteplici riconoscimenti ottenuti. L’11 settembre ha presentato ad Assisi presso il Cenacolo Francescano il suo primo romanzo dal titolo “Un passo dall’inferno” edito dal Gruppo Albatros.

Dopo le precedenti pubblicazioni poetiche e gli innumerevoli successi nei concorsi letterari nazionali e internazionali con poesie, video poesie e racconti, l’autrice ha deciso di cimentarsi nella narrativa.

L’evento di presentazione ha avuto un buon riscontro di pubblico  e il romanzo sta avendo un ottimo apprezzamento dai lettori.

Sarà presente al Salone Internazionale del libro di Torino dal 14 al 18 ottobre, ed è in vendita in tutte le librerie e negli store on line. 

Un romanzo ben strutturato, coinvolgente e dai risvolti altamente legati all’attualità che vuole sottolineare la condizione  dell’universo femminile.

La fragilità, ma al tempo stesso la forza e la coerenza della protagonista porteranno il lettore inevitabilmente a  riflettere e a comprendere cosa si prova nel ritrovarsi a vivere a “Un passo dall’inferno”…

Insieme alla casa editrice è iniziata la promozione del romanzo che vedrà Lolita impegnata in altre presentazioni, interviste televisive, eventi culturali.

Durante il periodo del lockdown, oltre a portare a termine il suo romanzo, ha fondato l’Associazione Culturale Pensieri Creativi e l’11 settembre  l’Associazione ha bandito il 1° Concorso Internazionale Pensieri Creativi Città di Assisi. Un concorso di poesia e videopoesia che vuole promuovere la cultura insieme al territorio, prefiggendosi di far conoscere e portare in Umbria  anche persone dall’estero, desiderose di conoscere la nostra regione. Il concorso è aperto a tutti e il bando si può consultare facilmente nei social, nel sito dell’associazione stessa o nelle pagine dei concorsi letterari in rete.

Come recita un video nel suo canale YouTube, “la mia penna non si ferma” e noi aggiungiamo, nemmeno le sue idee e la sua passione per la letteratura e l’arte in genere.

 

Total
16
Shares
Related Posts

Paolo Marzani – La diga di carta

Di estremo interesse, ed in particolare per il territorio di Todi e Orvieto, il nuovo libro scritto da Paolo Marzani dedicato alla vicenda editoriale di “Centro Italia”, un settimanale diffuso in Umbria dal 1952 al 1956 e ingiustamente finito nel dimenticatoio ... [...]