Estetica dentale: la mascherina invisibile meglio dell’apparecchio

Niente più apparecchio, ma mascherina trasparente per raddrizzare i denti e migliorare l'estetica dentale

0
560
mascherina invisibile - apparecchio dentale

Se stai cercando un modo per migliorare l’estetica dentale, sappi che oggi non è più obbligatorio mettere l’apparecchio per il giusto allineamento dei denti, con conseguente perdita di fascino del sorriso.

Esistono infatti le cosiddette mascherine invisibili che raddrizzano i denti storti senza aver alcun impatto sull’estetica dentale. L’applicazione di fili a placchette metalliche, tra l’altro, crea problemi pure per l’igiene orale quotidiana.

Ora non è più necessario, però. Niente fili, attacchi fissi. Un po’ come la rivoluzione che arrivò con le lenti a contatto al posto degli occhiali. L’allineamento diventa ‘invisibile’, ‘trasparente’. E’ una terapia nuova e chi ti sta intorno non se ne accorgerà che ti stai sottoponendo a questo procedimento. A oggi sono già circa sei milioni i pazienti che sono stati trattati in questo modo e che hanno avuto successo. Con la mascherina invisibile si risolvono anche altre problematiche: affollamento, spaziatura, alcune specie di morso aperto e incrociato.

Come funziona la tecnica della mascherina trasparente per l’estetica dentale

Il funzionamento di questa tecnica è semplice. Si rilevano le impronte dei denti, si fanno le radiografie e le fotografie; poi, medico e paziente si siedono attorno alla scrivania per scegliere gli obiettivi da raggiungere per avere un sorriso splendente.

Qui l’odontoiatra esegue la sua diagnosi, inviata ai laboratori che realizzano gli allineatori personalizzati. Il tutto facilitato dal digitale, dalla grafica 2D e 3D che permette agli odontoiatri di guardare una sorta di filmato tridimensionale attraverso il monitor di un computer. Viene proposta ogni fase degli spostamenti dentali e infine il risultato finale in modo virtuale.

Ha innumerevoli vantaggi la mascherina trasparente, che può essere tolta per mangiare o per lavarsi i denti. Ogni due settimane avviene la sostituzione con la nuova. Il motivo? Si prevede lo spostamento dei denti di 0,25 millimetri in questo lasso di tempo. Solitamente, la durata del trattamento va dai 7 ai 18 mesi. Gli allineatori vanno tenuti almeno 20 ore al giorno. Ogni mese avviene una visita di controllo.

Parlavamo dei vantaggi. Sono mascherine comode da indossare, l’aspetto estetico migliora nel silenzio di chi sta intorno, non ci sono fastidi a lingua e guance come accade con l’apparecchio. E ancora: non ci sono problemi nel parlare, se non per poche ore dopo la prima maschera applicata. Ci si lava quotidianamente i denti con spazzolino o filo interdentale. Si può mangiare tutto quello che si vuole. La terapia ha un unico limite: può essere fatta dai 13 anni in su, quando sono presenti i denti permanenti.

In definitiva, vi ritroverete con gengive e denti sani. Con masticazione e pronuncia migliori. Comfort e struttura dentale sempre in ordine. Il trattamento migliora la postura generale grazie alla cura dell’occlusione. Infine, potete sorridere fin da subito. E niente è più bello di questo.

I migliori specialisti di estetica dentale sono a Perugia.