Lo sbiancamento dentale, l’amico dell’estetica

0
120

Il sorriso, questo sconosciuto. Si sorride sempre di meno e, a volte, lo si fa per la vergogna di mostrare la propria dentatura. Anche per questo motivo, l’estetica è uno dei settori che vanno per la maggiore pure quando si parla di bocca. In questo senso, bisogna considerare molto lo sbiancamento dentale che, se fatto con regolarità, permette di avere sempre un sorriso splendente. A qualsiasi età.

Grazie allo sbiancamento dentale si arriva ad avere una dentatura del colore originale. Purtroppo, talvolta, una dentatura non perfetta non dipende dall’igiene della bocca. Può esserci alla base una predisposizione genetica. Oppure la cattiva alimentazione, l’uso troppo spesso di caffè, tè, liquirizia. Naturalmente, non aiuta il fumo della sigaretta che, alla lunga, annerisce i denti. Siccome ad alcune cose è difficile rinunciare, il consiglio che arriva da tutti gli odontoiatri è di sottoporsi regolarmente all’operazione di sbiancatura dentale.

Ossia alla pulizia dei denti. E poi, non ultimo, di lavarseli periodicamente e con gli strumenti migliori. Sarebbe bene cambiare lo spazzolino ogni tre mesi, ma quanti sono quelli che lo fanno?

Sbiancamento dei denti e pulizia: le differenze

A proposito, stiamo parlando di sbiancamento dei denti e di pulizia dentale come se fossero sinonimi, ma non lo sono affatto. Anzi, prima dello sbiancamento va fatta un’accurata pulizia, detta anche detartrasi. Solo in questo modo verranno eliminati veramente placca, tartaro e pigmentazioni esterne.

Insomma, prendersi cura del proprio sorriso è una cosa basilare. Per piacere e per piacersi. Per evitare malattie. Per poter sorridere più spesso e più facilmente. Bisogna naturalmente fare attenzione a chi ci si rivolge. Non tutte le strutture sono uguali. Chiaramente, ci sono studi odontoiatrici con maggiore esperienza che possono svolgere al meglio il lavoro. Fate attenzione anche alle tecnologie che vengono utilizzate, se sono tra le più moderne oppure no. Alla qualificazione del personale dello studio. E a quanto venite considerati al centro, creando così anche empatia con la persona che materialmente lavorerà nella vostra bocca. E che comprenderà meglio di tutti le vostre esigenze.

Non dimenticate di fare domande, di chiedere quali sono i rimedi migliori per tornare ad avere un sorriso smagliante. Seguite le indicazioni che vi vengono date per quando sarete a casa. E, dopo ogni pulizia dentale con sbiancamento, fissate già l’appuntamento per quella successiva. Sarà un incentivo in più per tornare. Con sempre maggiore fiducia nel professionista.

I migliori professionisti dell’estetica dentale si trovano a Perugia.