Dormire in una patata
Dormire in una patata gigantesca

Se state pensando che vorreste tanto dormire in un posto strano, ma proprio non ve ne vengono in mente, potete sfogliare il web e imbattervi nell’hotel costituito da una patata gigante. Si trova negli Stati Uniti, ma sappiate che prima di voi ci hanno già pensato in tanti. Per i prossimi due mesi, infatti, le prenotazioni sono al completo al Big Idaho Potato Hotel. Potete comunque mettervi in lista d’attesa per dormire e sognare in una vera e propria patata gigantesca artificiale, posata su un campo vicino a Boise, città americana che si trova nell’Idaho, Stato agricolo degli Usa.

Solo recentemente la Big Potato, lunga più di otto metri e pesante sei tonnellate, è diventata un albergo, dopo che per anni è stata semplicemente un’attrazione turistica, portata in giro dalla Idaho Potato Commission per fare pubblicità ai suoi prodotti. Sette anni è durata la tournée della Patata, ha girato tutti gli Stati Uniti in lungo e in largo prima di venire dismessa e sostituita con una patata nuova di zecca. Su cui ha messo gli occhi prima degli altri Kristie Wolfe, favorita dal fatto di essere la ex portavoce del tour del tubero, già proprietaria di un paio di strutture originali su Airbnb. Una casa sull’albero con arredamento tropical-chic e una casa sotterranea in stile hobbit del Signore degli Anelli.

La Patata diventa Hotel

Kristie ha deciso di investire sulla Patata trasformandola in un piccolo hotel, curatissimo nei dettagli. Il letto è costruito su misura, c’è l’angolo lounge con un paio di poltrone, addirittura un giradischi e un lampadario fatto con le corna di un cervo. L’idea non poteva non attrarre chi cercava un luogo ‘strano’ in cui passare una notte, spendendo 250 dollari per questo lusso. L’unica scomodità è il bagno esterno, in un silos, in compenso c’è pure la vasca idromassaggio al cui interno c’è un caminetto a legna.

La camera è diventata disponibile su Airbnb un mesetto fa, ma la pubblicità l’aveva già annunciata con anticipo, tanto che – come già detto – le prenotazioni al Big Idaho Potato Hotel sono fioccate subito numerosissime. Forse il successo è arrivato più inaspettato del previsto per Kristie Wolfe. O forse no. Conoscendo il suo fiuto da imprenditrice originale.