Dove mangiare a Cagliari: la nostra selezione

0
126

Dove mangiare a Cagliari: la nostra selezione. Scopriamo i luoghi dove mangiare a Cagliari la vera cucina cagliaritana, fatta di piatti poveri provenienti dalla tradizione, una cucina ricca di prodotti del mare, anche se non mancano piatti di carne.

Ecco una selezione di ristoranti dove mangiare a Cagliari.

Dove mangiare a Cagliari: Antica Hostaria

Un ottimo ristorante per chi ama la cucina di pesce legata alla tradizione cagliaritana. Nel cuore del quartiere Marina, Antica hostaria propone piatti dai sapori decisi,  con materie prime del territorio, ma senza tralasciare un tocco di creatività. Ottima la selezione di formaggi locali, così come i dolci. In carta etichette regionali e qualche piacevole sorpresa. Due Gamberi nella guida Ristoranti d’Italia 2017.

Dove mangiare a Cagliari: Cucina.eat

Giuseppe Carrus e Alessandra Meddi, con lo chef Mauro Ladu gestiscono Cucina.eat, un luogo dove comprare anche oggetti di design e incontrare produttori e altri chef. La cucina è incentrata sui prodotti del mercato, che esalta le materie prime locali contenendo sprechi e prezzi. Qui si può fare la spesa, ci si può fermare per la colazione o un pranzo veloce, oppure per una cena tranquilla. Da qualche tempo, la cucina golosa di Ladu è servita anche come street food, grazie all’ape targata Cucina.eat: il primo passo di un progetto che promette un’interessante evoluzione.

Dove mangiare a Cagliari: Dal Corsaro

Stefano Deidda prosegue nell’opera di modernizzazione di Dal Corsaro, non solo per quanto riguarda il menu ma anche per il format. Una parte del locale è infatti Fork, un “easy restaurant” dedicato a una proposta gastronomica semplice e genuina. Il resto degli spazi resta invece legato alla cucina gourmet, servizio attivo solo a cena. Cura maniacale per la scelta degli ingredienti e per le tecniche sono gli elementi che contraddistinguono la cucina di Deidda. I dolci, creativi e leggeri, sono fatti a regola d’arte. Cantina in perenne evoluzione. Due Forchette nella guida Ristoranti d’Italia 2017.

Dove mangiare a Cagliari: La locanda dei buoni e dei cattivi

Un progetto di riqualificazione professionale per persone in difficoltà che diventa una trattoria di tutto rispetto: è la storia della Locanda dei buoni e dei cattivi. Nato per mano della Onlus Domus de Luna, negli anni si è distinto per qualità della cucina e per l’accoglienza. Il menu è costruito sui dettami della cucina tradizionale, con una predilezione per i piatti freschi e leggeri e un’attenzione particolare alla stagionalità. Proposte interessanti per vegetariani e vegani. Possibilità di soggiornare in una delle graziose stanze della locanda. Due Gamberi nella guida Ristoranti d’Italia 2017.

Dove mangiare a Cagliari:Luigi Pomata

Lo chef carlofortino Luigi Pomata è simbolo di creatività in continua espansione. Di recente a fianco del ristorante ha aperto Next, che sforna pizze, sfizi e panini sempre nel segno della qualità elevata a cui ha abituato i suoi clienti. La proposta del ristorante invece ruota intorno alla tradizione di pesce di Carloforte, ma con qualche incursione nel mondo della carne. Ma la cucina di Pomata è il regno del tonno, che si può assaggiare in mille varianti. Ottimi anche i dessert, golosi ma non pesanti. Carta dei vini ricca di etichette ricercate. Due Forchette nella guida Ristoranti d’Italia 2017.