Malattie dei denti: quali sono le più diffuse?

0
480
malattie dei denti più comuni federico torchia

Quali sono le malattie odontoiatriche più comuni? Conoscerle e capire le loro cause è di fondamentale importanza per la prevenzione.

Sicuramente avrete sentito parlare della carie, la patologia più diffusa fra la popolazione, ma ne esistono altre, come l’alitosi, la parodontite, la gengivite e il bruxismo, che sono altrettanto comuni e necessitano di una cura dal vostro dentista di fiducia. Andiamole a vedere nello specifico.

CARIE

La carie è una malattia dei tessuti duri del dente causata principalmente da placca e tartaro, che si accumulano sul dente e piano piano “dissolvono” lo smalto dei denti. È facile prevenire l’insorgenza di carie con una buona igiene orale, ma anche effettuando un controllo periodico dal dentista. I trattamenti a base di fluoro possono aiutare la guarigione, ma in molti casi è necessario l’intervento del dentista con il trapano per rimuoverla.

ALITOSI

L’alitosi insorge principalmente per problemi del cavo orale, e le cause possono essere molteplici; le più comuni sono parodontopatie, la presenza di batteri sulla lingua, l’uso di tabacco e determinati alimenti e bevande alcoliche. Sono necessari una serie di esami per stabilire la vera causa dell’alito cattivo, e in base alla diagnosi del medico si può intervenire con trattamenti specializzati, insieme a una costante igiene orale.

GENGIVITE

La gengivite è una infiammazione della gengiva che provoca gonfiore, arrossamento e sanguinamento. Spesso è provocata da un utilizzo scorretto di spazzolino e filo interdentale, ma può insorgere anche con l’uso di alcuni farmaci. La gengivite può essere facilmente curata con l’uso di un colluttorio, una corretta alimentazione e frequenti pulizie professionali dal dentista.

PARODONTITE

Una gengivite non trattata può trasformarsi in parodontite. La parodontite è un’infezione batterica, provocata dall’accumulo di placca e tartaro, che colpisce gengiva e osso. I denti, perdendo il loro sostegno, iniziano a distanziarsi e a muoversi, fino a cadere. Per curarla è necessario intervenire tempestivamente, per non rischiare di perdere il dente, con pulizie professionali e talvolta anche con un intervento chirurgico e antibiotici.

BRUXISMO

Il bruxismo è una malattia che consiste nel digrignare i denti, specialmente durante le ore notturne. Questo digrignare causa l’abrasione della superficie masticatoria dei denti, provocando danni estetici e difficoltà di masticazione. La cura consiste solitamente nell’uso di un bite, una mascherina in resina che si applica sui denti prima di andare a dormire, e che permette di rilassare i muscoli masticatori e prevenire l’usura da sfregamento.

 

Queste malattie possono essere facilmente prevenute praticando una corretta igiene orale: lavando i denti due volte al giorno, utilizzando il filo interdentale, e facendo regolari controlli dal dentista.

 

Lo studio dentistico del Dr. Federico Torchia a Perugia offre da sempre un’ampia gamma di servizi e trattamenti per la cura e il benessere dei denti, impiegando attrezzature moderne e all’avanguardia.

Lo studio offre inoltre un servizio di Pronto Soccorso odontoiatrico, per pazienti con problemi urgenti (giorni feriali h24).

Studio Dentistico Dr. Federico Torchia

Str. Trasimeno Ovest, 165 C/5, 06132 Perugia PG

Telefono+39 075 85 01 275