Festival Villa Solomei XVI EDIZIONE con l’Accademia del Ricercare

FESTIVAL VILLA SOLOMEI – XVI EDIZIONE

LA MUSICA STRUMENTALE IN GERMANIA ALL’INIZIO DEL XVII SECOLO

Giovedì 12 giugno, Teatro Cucinelli – ore 21

Un repertorio vario e raffinato – quello proposto per l’anteprima del Festival Villa Solomei – che abbina il celebre nome di Michael Praetorius a quelli tuttora meno conosciuti di Erasmus Widmann e di Carlo Farina

A cavallo tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo ebbe inizio il lento cammino che – attraverso infinite sperimentazioni – avrebbe condotto alla definizione delle forme principali della musica strumentale, in seguito esaltate prima dai grandi autori del Barocco e poi dai compositori romantici. Oltre all’Italia, anche la Germania svolse in questo ambito un ruolo di importanza decisiva. Per esplorare questo complesso e variegato repertorio il programma del concerto in programma per la sera del 12 giugno abbina il celebre nome di Michael Praetorius (1571-1621) alle figure tuttora poco conosciute di Erasmus Widmann (1572-1634), compositore attivo presso la corte di Hohenlohe-Langenburg di Weikersheim su cui sussistono tuttora più dubbi che certezze, e di Carlo Farina (100 circa-1639), violinista mantovano che prestò servizio per alcuni anni presso la corte di Dresda di Johann Georg I di Sassonia e rivestì un ruolo di primaria importanza nell’evoluzione del repertorio strumentale nella prima metà del XVII secolo.

Il concerto d’anteprima, come tutti i concerti in programma per il Festival, è ad ingresso gratuito.

ACCADEMIA DEL RICERCARE

L’Accademia del Ricercare è un’associazione di musicisti specializzati nell’esecuzione della musica antica che va dal XI al XVIII secolo. La particolare cura della tecnica musicale, l’attenzione alla bellezza del suono unite alle qualità artistiche ed interpretative di ciascun componente, permettono al gruppo di fondersi in un’unica lettura del testo musicale, consentendo al pubblico emozioni e contrasti ricchi di colori e sfumature cromatiche. In oltre venti anni di attività il gruppo, nelle sue diverse formazioni, ha effettuato più di 800 concerti ed è stato invitato ad esibirsi per i più importanti festival nazionali ed internazionali e istituzioni musicali, riscuotendo ovunque si sia proposta, ottimi consensi di pubblico e di critica. Recentemente è stata chiamata dal Governo delle Canarie per la realizzazione di un CD con musiche di Diego Duron (maestro di Cappella nella cattedrale di S. Las Palmas). L’Accademia del Ricercare ha finora realizzato dodici registrazioni su CD (edite e distribuite sul mercato internazionale dalla Brilliant, Tactus, Stradivarius) il cui successo è confermato dai notevoli volumi di vendita quanto dalle ottime recensioni pubblicate sulle maggiori riviste del settore in Europa.

L’Accademia del Ricercare collabora permanentemente con i migliori musicisti europei specialisti nell’esecuzione della musica tardo-rinascimentale o barocca, i quali vantano individualmente curriculum di prestigio (Cappella Real de Catalunia, J.Savall, K.Boeke, A.Curtis, F. Bruggen, ecc…)