Safe Place, il nuovo singolo di Sara Romano con Agnese Valle

0
111

Nel nuovo brano di SARA ROMANO il vuoto della creazione di Yves Klein

Esce SAFE PLACE, interpretato in coppia con AGNESE VALLE

IL VIDEO: https://youtu.be/11FSqE1rbyA

 

Si intitola “Safe Place” (Maremmano Records/IRD) e si ispira a”Il vuoto”, una esposizione di Yves Klein, artista francese precursore della body art, in riferimento alla dimensione creativa dell’artista. È il nuovo singolo (e video), in uscita oggi, della cantautrice palermitana Sara Romano, realizzato in collaborazione con la collega romana Agnese Valle, che lo interpreta con lei.

Una ballad intima e “mantrica” che ha proprio lo scopo di ricreare quel vuoto/ambiente “sicuro” in cui si sviluppa la creazione dell’arte. “Il vuoto” di Yves Klein era proprio questo, uno studio sulla dimensione creativa dell’artista, esplicitata da una stanza senza angoli sospesa nel tempo e nello spazio, dove in realtà viene destrutturata la percezione.

“Safe Place – spiega Sara Romano – tenta appunto di riportare, attraverso immagini, a questo vuoto per arrivare ad un processo di approfondimento del vero che ci salva dall’incomprensione e dalla banalità. Si manifesta nell’attimo prima che il pennello si posi sulla tela, nel momento in cui il soldato sceglie di non seguire un ordine sbagliato, quando si afferra il fazzoletto a rubabandiera e ci si salva tutti. In quel posto non ci sono menzogne e ci si salva anche da sé stessi. La canzone gli dà corpo, vita, esistenza in musica e tutti adesso lo sanno”.

Nel brano, i cori e l’elettronica sono affidati ad un’altra cantautrice, la veneta Irene Ghiotto che ha anche partecipato anche all’arrangiamento del brano insieme ad Agnese Valle (pianoforte, clarinetto ed elettronica) e Sara Romano (Chitarre ed elettronica).

CREDITI
Testo e musica: Sara Romano
Interpreti: Sara Romano e Agnese Valle
Sara Romano: chitarre ed elettronica
Agnese Valle: clarinetto, pianoforte ed elettronica
Irene Ghiotto: cori ed elettronica
Arrangiamenti di Sara Romano, Agnese Valle e Irene Ghiotto
Registrato e mixato presso Recraft Studio da Raffaele Pullara
Regia video di Costanza La Bruna
Progetto Grafico di Costanza La Bruna

 

SARA ROMANO

SARA ROMANO, cantautrice e musicista palermitana, classe 1985, ha cominciato la sua attività nel 2006 occupandosi di musica folk, una passione sempre alimentata sin dall’infanzia. Ha continuato il suo percorso esibendosi con frequenza nei palchi dell’isola e dell’Europa con progetti musicali di varia tipologia, dall’irlandese, dal barocco-classico al country folk.

Nel 2009 decide di far uscire dal guscio le sue canzoni, creando il progetto DUIN, una band di 5 elementi che ha fruttato premi e soddisfazioni artistiche. Nel 2012 parte per gli Stati Uniti, dove viene ospitata nel programma radiofonico GreenFestival di Asheville, N. Carolina, e affronta un mini tour solista di tre date tra Atlanta e Georgia, nel quale sperimenta nuovi arrangiamenti acustici per i suoi brani. Nel corso degli anni collabora con numerosi artisti e partecipa a vari dischi. Nel 2013 comincia un progetto solista e a dicembre dello stesso anno lancia il suo primo EP, “La parte migliore”. Nel novembre del 2014 vince il premio Velvet Music partecipando al Tour Music Fest con il brano “La ballata delle parole complesse”. Il 12 giugno 2016 si esibisce alla mediateca di Pantelleria accompagnando lo scrittore Erri De Luca.

Il primo album dal titolo “Ciricò” esce a settembre 2016 con la produzione artistica di Marco Corrao per l’etichetta Maremmano Records e distribuzione IRD. Nello stesso anno ara Romano vince il Premio Ciampi come miglior brano inedito. Nel 2017 parte il Ciricò Tour che la porterà ad esibirsi in tutta Italia ed aprire i concerti di artisti internazionali quali Bocephus King, Kelly Sloan e Skye Wallace. Nel 2018 è in tour con Kelly Sloan e Skye Wallace come back vocal e chitarra solista. A settembre, invece, parte la sua lunga tournée internazionale che tocca Stati Uniti, Ontario e Canada. Nel 2019 esce il suo secondo album “Saudagoria” e vince il premio Miglior Interpretazione a Botteghe d’Autore, uno tra i principali contest riservato alla musica di qualità.

Romano-ValleAGNESE VALLE

AGNESE VALLE, classe 1986, è una cantautrice e clarinettista romana con alle spalle già un bel percorso artistico e numerosi riconoscimenti: Premio Panseri 2018, Premio della critica al Bianca d’Aponte 2017. La sua “Come la punta del mio dito” – scritta a quattro mani con Pino Marino – è, secondo i giurati della Targa Tenco, una delle cinque più belle canzoni del 2018.

Già il suo primo album, “ Anche oggi piove forte…”m, viene inserito tra i 30 dischi candidati alla Targa Tenco “Opera prima” 2014; nel 2015 arriva alle live di Musicultura ed in semifinale al Premio Fabrizio De Andrè. Nel 2016 il suo secondo lavoro discografico, “Allenamento al Buonumore”, che guadagna nuovamente la nomination alle Targhe Tenco, questa volta nella categoria “album assoluto”.

Dal 2014 è docente presso la Casa Circondariale Femminile di Rebibbia per CO2, un progetto di educazione all’ascolto nelle carceri ideato da Franco Mussida della PFM.

E’ diplomata in clarinetto al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Il suo strumento lo troviamo anche nella colonna sonora del film di Edoardo Leo “Buongiorno Papà”; nel video “Se non ora quando” a cura di L.Savino e C.Comencini; in “Cancao do mar” con Francesco Di Giacomo e nell’album “ Il fischio del vapore “ di Francesco De Gregori e Giovanna Marini.

A settembre uscirà il suo terzo lavoro discografico: “Ristrutturazioni”.