Umbria Noise on the lake, la musica umbra in mostra al Lago!

0
326

Umbria Noise on the lake

La musica umbra in mostra e sul palco della Darsena di Castiglione del Lago

19.20.21 settembre 2014

UN_onthelake_webCASTIGLIONE DEL LAGO – Tutta la musica rock della regione racchiusa in tre giorni di festival, che non è però un festival. È Umbria Noise on the lake – La musica umbra in mostra e sul palco della Darsena. In riva al Trasimeno è stato quindi ideato questo originale evento grazie alla collaborazione tra il collettivo Umbria Noise e lo storico locale di Castiglione del Lago.

Ci saranno la mostra e le riviste di Umbria Noise, dieci band emergenti, le etichette e le realtà umbre che vivono di musica, oltre ad alcuni liutai. Ad ospitare tutto è un locale che è una vera e propria istituzione per la musica live in Umbria, che ha alle spalle alcune decadi di gloriosa attività. È nata così, mettendo insieme tutto questo, l’iniziativa, in programma il 19, 20 e 21 settembre prossimi.

Perugia, Gubbio, Foligno, Norcia, Castiglione del lago, Spoleto, sono le città da cui provengono le band che si esibiranno, per dar voce a tutta l’Umbria più rock che ci sia e per dare spazio ad ogni genere musicale. I concerti inizieranno alle 22.30 e tutti ad ingresso gratuito: venerdì 19 settembre in compagnia di ve per finire dj set di Angie BacktoMono; sabato 20 settembre con The Top Hat Sisters e Les Taches (al tramonto nella terrazza davanti al lago), e poi Nate Kantner in apertura ai The Rust And The Fury, con una serata dedicata a loro per la presentazione ufficiale in esclusiva alla Darsena del loro ambizioso e bellissimo secondo album, per finire con il dj set del mitico Claudio del Due Lune (storico e rimpianto locale di Vernazzano di Tuoro sul Trasimeno); domenica 21 settembre si finirà con I Picari, GattuZan, Le Idi di Maggio, e in chiusura dj set di Megan.

Tutte le sere, inoltre, live painting di Roberto Lucarelli e Luca Luciani, oltre alle esposizioni di strumenti musicali artigianali dei giovani maestri liutai Federico Cesarini (Liuteria Cesarini), Matteo Rufini e Giulio Carlo Vecchini (Makassar), e soprattutto “Umbria Noise – La musica umbra in mostra”, con gli album prodotti dai musicisti umbri.

Non mancheranno, naturalmente, le copie della fanzine Umbria Noise uscite a cadenza mensile in quasi tre anni di attività editoriale. Perché Umbria Noise è “la voce” della musica umbra e che si fa in Umbria, visto anche il sempre più forte affetto dei musicisti umbri e degli appassionati di musica, che hanno trovato in Umbria Noise un immancabile punto di riferimento.

Per raccontare la storia di tutto il progetto si può quindi iniziare dall’ultima nata, la rivista cartacea, ovvero lo strumento che ha dato a tutto quanto più visibilità. I contenuti raccontano di band e musicisti umbri, documentano gli eventi regionali più conosciuti oltre a scoprire gli appuntamenti e le realtà più nascoste, ma testimoni di un’Umbria alternativa e non convenzionale. E da tempo ormai, anche per accontentare un pubblico sempre crescente di lettori, hanno trovato spazio anche il cinema e la letteratura. La fanzine Umbria Noise è distribuita mensilmente nei luoghi della musica naturalmente, ma non solo, visto che è possibile trovarla in punti accuratamente selezionati.

Umbria Noise inoltre è interamente sfogliabile anche online sul portale www.umbrianoise.it, uno strumento complementare al magazine cartaceo che quindi è diventato un’ulteriore importante tappa dell’articolato progetto Umbria Noise. Nato nel 2009, nel corso degli anni il portale si è confermato punto di riferimento per tutti gli amanti della musica nella regione perché, sempre aggiornato sugli eventi musicali umbri, archivia anche i gruppi musicali del territorio. Dei gruppi raccoglie le eventuali produzioni audio / video riuscendo ad accumulare negli anni un vasto repertorio sonoro.

Promuovere e informare sono quindi alcuni tra gli obiettivi del progetto Umbria Noise, che non sottovaluta l’importanza della ricerca storica. Dal 2011, infatti, organizza e allestisce la mostra itinerante denominata “Umbria Noise. La musica umbra in mostra”, che verrà quindi in parte riproposta durante i tre giorni alla Darsena, una collezione unica nel suo genere ed importante testimonianza della storia musicale umbra raccontata attraverso cd, vinili, musicassette, foto, manifesti, articoli dagli anni ’60 ad oggi. Mediapartner dell’evento è Radiophonica.