Les Ballets Jazz de Montreal dal Canada al Teatro Lyrick di Assisi

0
257


AL LYRICK IL MEGLIO DELLA DANZA INTERNAZIONALE

Sul palcoscenico “Locked up Laura”, “Zip Zap Zoom” e “Jack in a Box”

Assisi, 1 marzo 2011 – Il Teatro Lyrick di Assisi si prepara a ospitare un grande evento di danza contemporanea. GIOVEDI’ 10 MARZO, alle ore 21.15, sul palcoscenico assisano debutta la compagnia canadese di fama internazionale LES BALLETS JAZZ DE MONTREAL per proporre tre gioielli della propria produzione artistica: LOCKED UP LAURA, ZIP ZAP ZOOM e JACK IN A BOX.  BJM nasce nel 1972 come laboratorio di ricerca, con l’idea di essere luogo d’incontro per la sperimentazione coreografica e l’evoluzione tecnica della danza; grandi coreografi e danzatori lavorano insieme con un obbiettivo unico. E’ proprio questa particolare sinergia che rende le produzioni artistiche di BJM di successo indiscusso, acclamate da pubblico e critica in tutto il mondo. Negli anni il laboratorio BJM consolida le proprie carattestiche e, in perfetta linea con il proprio credo artistico, si apre a collaborazioni internazionali nei confronti delle firme più importanti della danza contemporanea, tra le quali il coreografo italiano Mauro Bigonzetti. Dal punto di vista del pubblico, il segno distintivo di BJM consiste nel modo in cui viene progettato l’incontro fra il progetto artistico e lo spettatore; la produzione BJM, infatti, qualsiasi essa sia, non perde mai di vista l’obbiettivo di essere accessibile da tutti, a partire dal neofita, che viene affascinato dall’influenza tutta positiva della proposta artistica, fino a arrivare al pubblico più esigente, sfidato dall’altissima qualità tecnica dei danzatori.

Giovedì 10 marzo, alle ore 21.15, sul palcoscenico del Teatro Lyrick di Assisi, BJM porta in scena tre proposte. LOCKED UP LAURA è un passo a due creato per i ballerini BJM Céline Cassone e James Gregg; le coreografie sono di Annabelle Lopez Ochoa e le musiche di Bart Rijnink. I danzatori stupiscono per la tecnica che li vuole rilassati e fermi allo stesso tempo, oltre che per la tecnica e l’energia. Anche ZIP ZAP ZOOM è firmato dalla coreografa Annabelle Lopez Ochoa. Si tratta di un quadro in cui i danzatori si trasformano in personaggi virtuali, che costruiscono la propria identità in base alle indicazioni del gioco on line. Su una base di suono elettronico s’intrecciano elementi di danza hip-hop, sala da ballo e cabaret. JACK IN A BOX è un lavoro del coreografo Aszure Barton, che parte dal contesto più generale dell’analisi dell’uomo che è nel ballerino di “Les chambres des Jacques” per concentrarsi sui limiti fisici del corpo, con un esito sexy, sfrontato e profondo al tempo stesso. I biglietti per assistere allo spettacolo di BJM sono già in vendita; per ricevere ulteriori informazioni si consiglia di contattare il Botteghino del Teatro Lyrick (tel. 075.8044359).

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.