Piccoli Equivoci al Teatro Comunale di Narni

0
270

Francesco Montanari, lo straordinario “libanese” della serie TV Romanzo Criminale, è il protagonista insieme ad altri giovani emergenti attori della scena italiana di Piccoli Equivoci di Claudio Bigagli. Lo spettacolo è stato allestito al Teatro Comunale di Narni dove debutterà in Prima nazionale sabato 18 e domenica 19 dicembre, alle 21.

Piccoli Equivoci, è stato scritto e andato in scena con grande successo nel 1986, tanto da diventare un film con la regia di Ricky Tognazzi che ha vinto il David di Donatello come regista esordiente. In teatro, caso più unico che raro per un giovane autore, ha debuttato al festival di Spoleto dove ha avuto critiche bellissime e anche risonanza internazionale, nel cast spiccavano Sergio Castellitto ed Elisabetta Pozzi. Castellitto fu il protagonista anche del film insieme ad altri attori che grazie proprio a Piccoli Equivoci, diventarono noti: Roberto Citran, Nicola Pistoia, Pino Quartullo, Nancy Brilli e Lina Sastri l’unica che era già famosa.

La storia gira intorno a un gruppo di giovani attori di teatro, alle loro speranze, alle loro delusioni, ma più che del mondo dello spettacolo, si parla dei sentimenti di questi personaggi, quasi tutti artisti sensibili e un po’ sbalestrati. Paolo, che è un po’ il centro della storia, anche se tutti gli altri sono ugualmente importanti, è un nevrotico che rischia il paradosso, ma nelle sue elucubrazioni inquietanti e molto divertenti si capisce che il nocciolo, l’essenza, è una ricerca di etica assoluta, di lealtà, di buoni sentimenti, senza i quali l’amore, l’amicizia, e la società stessa perdono di significato.

Il tema è molto attuale, la vicenda è comica e toccante, si parla di sentimenti che finiscono e rinascono, sia in amore che in amicizia, che a volte può essere più importante dell’amore. “Quando ti lascia una donna – dice un personaggio disperato – stai male, sì… ma in, qualche modo, uno è preparato, ci sono tanti esempi… ma quando ti lascia un amico… che si può fare?”

Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere telefonicamente, fino al giorno precedente lo spettacolo, presso il Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria, tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 19, al n°075/57542222. È possibile acquistare i biglietti on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.