Teatro Ragazzi 2013-2014 – L’Umbria ha un Teatro Verde

0
379
teatro ragazzi 2013-2014 Kindur - by TPO

Umbria Teatro ragazzi 2013-2014

L’Umbria ha un teatro verde. Rassegna regionale di teatro ragazzi 2013-2014

A volte viene da chiederselo. Ha ancora un senso, in questo tempo, in questo luogo, spendere tante energie, investire risorse anche quando ce ne sono poche, in questa avventura che dura da più di vent’anni?

La risposta ci viene guardando i bambini che si sporgono in avanti sulle poltroncine del teatro, rapiti, per vedere ancora meglio; i genitori che ridono e tornano bambini anche loro; le insegnanti che hanno ancora voglia di uscire da scuola e accompagnare i bambini e i ragazzi a scoprire, attraverso il teatro, un po’ di sé stessi.

Così, riparte anche quest’anno la rassegna regionale di teatro ragazzi “L’Umbria ha un teatro verde”, rassegna che ha potuto nascere e vivere grazie all’entusiasmo e all’instancabile impegno di Fontemaggiore (riconosciuto come Teatro Stabile di Innovazione per l’Infanzia e la gioventù), e grazie al convinto e fondamentale sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Umbria e dei numerosi Comuni che negli anni hanno confermato la loro adesione a questo apprezzato appuntamento culturale.

Anche l’edizione 2013-2014 si articolerà in due sezioni: Teatro di domenica, con spettacoli rivolti alle famiglie, e Teatro di classe, con spettacoli riservati alle scuole dalle materne alle superiori.

Iniziamo con le stagioni domenicali: le più nutrite saranno quelle del Teatro Secci di Terni, in partenza domenica 27 ottobre con 10 spettacoli in programma, e del Teatro Brecht di Perugia, in partenza il 3 novembre con 12 spettacoli in programma.

Ad aprire a Terni sarà una nuova produzione de Il Laborincolo e Fontemaggiore: Il miracolo della mula con una doppia replica alle 17 e alle 18.30. A seguire tante storie, conosciute come Peter Pan, Pollicino, Hansel e Gretel, oppure originali come Storia tutta d’un fiato, anche questa una nuova produzione di Albero blu e Fontemaggiore o Diapason, con in scena due clown-musicisti scatenati, solo per citarne alcuni.

teatro ragazzi 2013-2014 AIDA FONDAZIONE_HANSEL E GRETEL

A Perugia invece ad aprire sarà un evento tutto particolare: Alice, uno spettacolo che vede in scena ben 19 attori, alcuni di loro adulti, altri bambini o adolescenti, provenienti dalla scuola di teatro di Fontemaggiore Mutazioni. Con questo spettacolo vogliamo condividere con il pubblico del Brecht uno dei tanti volti di Fontemaggiore, quello della formazione teatrale, che sta dando risultati di altissima qualità.

Oltre alle fiabe classiche come La cicala e la formica, La bella e la bestia, I tre porcellini, vogliamo segnalare delle vere e proprie chicche: Un canto di Natale è uno spettacolo bellissimo a cui gli spettatori assisteranno seduti sul palco all’interno di un grande panettone; La bicicletta rossa, Il gioco del lupo, Ode alla vita, sono spettacoli di tre delle giovani compagnie più geniali del teatro ragazzi italiano; Kindur è uno spettacolo interattivo in cui i bimbi saliranno sul palco vivendo avventure fantastiche tra i paesaggi magici dell’Islanda. Insomma, un cartellone di grande qualità e originalità.

Tra ottobre e novembre saranno attive anche le rassegne di Spello e Trevi, mentre col nuovo anno sarà la volta di Foligno e Marsciano per un totale complessivo di 34 repliche.

Da dicembre inizieranno anche le rassegne Teatro di classe riservate alle scuole. Anche qui, gli spettacoli sono stati scelti fra quanto di meglio offrono le compagnie professioniste di teatro ragazzi, differenziando le proposte per fascia di età, dai piccoli delle scuole materne ai giovani delle scuole superiori, e cercando di recepire  le richieste del mondo scolastico e i mutamenti sociali in atto,  coniugando l’intrattenimento ad un’importante valenza pedagogica ed educativa.

teatro ragazzi 2013-2014 ACCADEMIA_PERDUTA Cicala

A Perugia saranno ben 23 le repliche per le scuole, cui seguiranno le rassegne di Terni, Foligno, Spello, Marsciano, Umbertide e Trevi, rassegne a cui partecipano anche i relativi comuni limitrofi (Corciano, Deruta, e Valfabbrica per Perugia, Acquasparta e Narni per Terni, Collazzone, Fratta Todina e San Venanzo per Marsciano, Montone per Umbertide, Campello sul Clitunno e Castel Ritaldi per Trevi) per un totale, ad oggi, di 50 repliche per 16 Comuni e 7 teatri.

Se l’adesione e l’apprezzamento nei confronti di questa tradizione ormai radicata che è il teatro ragazzi certamente non mancano, non possiamo però negare quanto le difficoltà economiche e le incertezze che gravano sugli Enti Locali siano sempre più pressanti, e stiano mettendo in difficoltà la realizzazione della rassegna in diversi Comuni.

A Perugia, dal 2011, la Liomatic fiancheggia il Comune nel sostegno all’attività del Teatro Brecht. A Terni, la rassegna Teatro di domenica è sostenuta, oltre che dall’Amministrazione comunale, dalla Cassa di Risparmio di Terni e Narni.

Un’ultima nota: come sempre l’offerta teatrale è arricchita da occasioni per fare teatro, grazie ai laboratori e ai corsi di aggiornamento rivolti sia agli studenti che agli insegnanti condotti dagli attori-formatori di Fontemaggiore.

Offerta che non si rivolge solo al mondo della scuola ma a chiunque voglia conoscere il mondo del teatro: la nostra scuola Mutazioni di Perugia conta anche quest’anno circa 150 iscritti con 9 corsi differenti dai 6 anni fino agli adulti. Anche in questo caso poi, la nostra vocazione al lavoro con l’infanzia si sta articolando su scala regionale, con un corso di teatro per bambini anche a Spello.

teatro ragazzi 2013-2014 RODISIO Ode alla vita

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.