Al via la IV Edizione del Todi Tango Festival, 21 giugno-30 giugno | Eventi Umbria

0
227

Al via la IV Edizione del Todi Tango Festival, 21 giugno-30 giugno | Eventi UmbriaTodi Tango Festival

Fino al 30 giugno, dal pomeriggio all’alba, milonghe, workshop, lezioni e tangheri famosi. Si parte venerdì 21 giugno, alle 18.30, in piazza del Popolo, nella città di Jacopone

(Avi News) – Todi, 19 giu. – Per tutti gli amanti del tango l’appuntamento è venerdì 21 giugno, alle 18.30, nella città di Jacopone, per l’apertura ufficiale del Todi Tango Festival. La manifestazione dedicata al ballo argentino, giunta alla sua quarta edizione, proseguirà, per dieci giorni, fino alle 24 di domenica 30 giugno. Ad organizzarla la scuola “Alicetango” di Paolo Selmi, insieme all’amministrazione comunale tuderte, che per l’occasione ha messo a disposizione, oltre al palazzo comunale, anche il teatro della città. Si comincia venerdì, alle 18.30, quindi, con i saluti del sindaco e dell’assessore alla cultura del Comune di Todi, rispettivamente Carlo Rossini e Andrea Caprini, che, insieme agli organizzatori dell’evento, daranno ufficialmente il via alle danze. Si ballerà, infatti, dal pomeriggio fino all’alba, tutti i giorni, in piazza del Popolo e nella sala delle Pietre del palazzo comunale, mentre le sale dell’Arengo e del Ridotto ospiteranno diversi workshop sul tango, tutti i giorni, alle 11.30, a partire da sabato 22 giugno. L’apertura del “Tango Village”, in piazza del Popolo, in cui verrà allestita una pista da ballo e diversi stand in cui poter acquistare scarpe e abiti da ballo, avverrà, alle 21.30, con la presentazione dei maestri, dell’orchestra, delle compagnie di ballo e dei “musicalizadores” della manifestazione. Alle 22.30, invece, prenderanno il via le milonghe. La prima sarà la milonga “criolla”, con lo show folcloristico del ballerino Emilio Cornejo e l’esibizione dei maestri della scuola “Alicetango”, Jose Fernandez e Martina Waldman. A seguire quella “sentimental”, alle 01.30, nella sala delle Pietre, con l’esibizione dei maestri Salvatore Esposito e Fabiana Abita, Roberto Castrucci e Alessia Leoni. E così fino al 30 giugno, sempre dalle 17.30 in poi. Per esempio, sabato 22 giugno sarà la volta della milonga “querida”, in cui a suonare dal vivo sarà l’orchestra “El Cachivache”. Nello stesso giorno, alle 20.30, per la prima volta si alzerà il sipario nel teatro comunale, per lo spettacolo tanghero di Natalia Ochoa, “Te odio tango”. Il teatro tornerà ad ospitare un altro evento, sabato 29 giugno, alle 20.30. Si tratta della “Serata etnika”, lo spettacolo di danza, tango e contaminazione della compagnia “Mvula Sungani”. Il Todi Tango Festival 2013 abbraccia anche la solidarietà, sostenendo la fondazione Ant onlus, con una milonga prevista per il 26 giugno, alle 21.30, in piazza del Popolo, in cui, con una piccola donazione, si potranno sostenere i progetti di prevenzione oncologica della fondazione in Umbria. Il festival, infine, apre anche a chi non sa ballare il tango, ma vuole imparare. Dal lunedì al mercoledì, infatti, per tutta la durata della manifestazione, i ballerini delle scuole di tango umbre impartiranno ai principianti lezioni gratuite nella piazza principale della città.

Maria Galeone

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.