Assisi, Celebrazioni Nazionali in onore di San Francesco di Assisi Patrono d’Italia

0
504

Assisi, lunedì 3 ottobre 2011 – Oggi, lunedì 3 ottobre, ha avuto inizio il programma delle Celebrazioni Nazionali in onore di San Francesco di Assisi Patrono d’Italia. La giornata è stata inaugurata dal Corteo dei Fiori; alle ore 10.30, presso la piazza Garibaldi della frazione assisana di Santa Maria degli Angeli, autorità civili e religiose si sono dirette verso la Basilica Papale della Porziuncola, dove il Ministro Provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, Padre Bruno Ottavi, ha presieduto la Celebrazione Eucaristica “in Transitu”. È in questo contesto che Frate Jacopa 2011, nella persona della Signora Maria Grazia Frezza, ha offerto in dono il panno cenerino, i mostaccioli, i ceri e l’incenso presso la cappella del Transito e ha ricevuto il riconoscimento della Rosa d’Argento per il valore della propria testimonianza dei valori francescani nel mondo secolare. A seguito della celebrazione, il corteo si è mosso in direzione del Chiostro del Convento della Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli, dove è stata inaugurata la mostra “Il Cammino Francescano nel Molise tra storia e arte”, organizzata a cura della Regione Molise in collaborazione con la Fondazione Molise Cultura. Qui il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha voluto salutare la giornata inaugurale delle Celebrazioni Nazionali in onore di San Francesco di Assisi Patrono d’Italia, oltre ai numerosi ospiti presenti provenienti dalla Regione Molise, vale a dire il Presidente della Regione Angelo Michele Iorio, ottanta sindaci e oltre quattro mila pellegrini. “Queste sono giornate di grande festa” ha sottolineato il Primo Cittadino della Città Serafica “innanzi tutto, perché tutti ricordiamo che qualche anno fa, proprio in questo periodo, la città di Assisi veniva fortemente colpita dal terremoto; oggi, invece, siamo qui forti di un’importante ricostruzione che ci consente di festeggiare insieme il Patrono del nostro Paese. In secondo luogo, siamo felici di ospitare la Regione Molise in concomitanza con il ricorrere del 150° anniversario dall’Unità d’Italia, accogliendola anche in rappresentanza di tutte le altre Regioni italiane che negli anni si sono recate ad Assisi per donare l’olio con cui vengono alimentate le lampade sulla tomba del Santo. Inoltre, è con grande gioia che da oggi, insieme ai pellegrini che dalla Regione Molise e da tutte le altre parti d’Italia e del mondo si sono recati ad Assisi, diamo inizio al pellegrinaggio che ci porterà ad accogliere Papa Benedetto XVI e i rappresentanti delle Religioni del Mondo, per camminare insieme, pur nelle differenze, verso gli obbiettivi comuni della pace e della fratellanza”. La giornata di oggi è proseguita con la Solenne Commemorazione del Transito di San Francesco e con l’offerta dei doni alle Autorità Istituzionali della Regione Molise. Domani, martedì 4 ottobre, alle ore 10.00 presso la Basilica Superiore di San Francesco, si terrà la Solenne Celebrazione presso la Cappella Papale, a seguito della quale il Sindaco di Campobasso Luigi Di Bartolomeo riaccenderà la Lampada Votiva dei Comuni d’Italia con l’olio offerto dalla Regione Molise. Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e le Autorità Istituzionali della Regione Molise offriranno i doni al Santo Patrono d’Italia. Alle ore 11.30, dalla loggia del Sacro Convento della Basilica di San Francesco, porgeranno il loro saluto il Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, Padre Marco Tasca, il Presidente della Regione Molise Angelo Michele Iorio, il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e il Vescovo di Assisi Monsignor Domenico Sorrentino.

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.