Assisi conferisce la cittadinanza onoraria a Staffan de Mistura, attuale Sottosegretario agli Affari Esteri

0
229

Ti piace filrouge.it? Dillo su Facebook! Seguici anche su Twitter!

Un evento di importanza straordinaria. Così si può riassumere la significativa data  dell’8 novembre prossimo. In questa giornata, infatti, Assisi conferirà la cittadinanza onoraria a Staffan de Mistura, attuale Sottosegretario agli Affari Esteri. La cerimonia, organizzata dall’Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite – UNESCO, si terrà presso la Sala della Conciliazione, alla presenza di autorità civili e religiose, con inizio alle ore 17,00.

Staffan de Mistura è nato nel 1947 a Stoccolma da padre italiano e madre svedese. Nel ’51, al seguito della famiglia, si è trasferito in Italia, dove ha compiuto tutti gli studi. E’ entrato nelle Nazioni Unite nel 1971, dove è rimasto ininterrottamente fino alla nomina a Sottosegretario agli Affari Esteri, nello scorso dicembre.

Nei 42 anni al servizio dell’ONU, de Mistura ha svolto missioni praticamente in ogni area di crisi – in particolare Medio Oriente, Balcani ed Africa Orientale – specializzandosi in interventi umanitari d’emergenza, gestione delle forze d’interposizione e mediazione di conflitti. Negli ultimi dieci anni è stato ai vertici dell’Organizzazione mondiale, venendo nominato da Kofi Annan e Ban Ki-moon Sottosegretario Generale e Rappresentante Speciale prima in Libano, poi in Iraq e quindi in Afghanistan. L’onorificenza, deliberata all’unanimità dal Consiglio Comunale nel 2001, per i molteplici impegni internazionali di de Mistura, sarà consegnata l’8 novembre.

Questa è la motivazione: “Per lo straordinario impegno profuso verso la concreta realizzazione delle finalità delle Nazioni Unite, tese alla collaborazione fra i popoli e al raggiungimento della pace. Il suo impegno, svolto soprattutto nei principali luoghi di crisi internazionale, è stato caratterizzato da una grande umanità ed efficacia. In questo ruolo ha avuto anche il merito di saper comunicare e promuovere, in Italia e a livello internazionale, gli ideali su cui si fonda l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Particolare è stata la sua sensibilità verso i valori che Assisi  esprime da secoli nel Mondo e notevole è stato l’impegno per l’istituzione dell’Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite del Comune di Assisi”.

Durante la cerimonia, nella Sala della Conciliazione, il Sindaco Claudio Ricci porterà il saluto dell’intera comunità, insieme al presidente del Consiglio Comunale Patrizia Buini. Seguirà la lettura della motivazione dell’onorificenza e la consegna della pergamena. A conclusione dell’evento è previsto, intorno alle ore 17,45, il suono della Campana delle Laudi dalla Torre del Popolo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.